FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto della tv!

Pretty Little Liars: il produttore esecutivo parla di A. e della terza stagione

pretty-little-liars-bannerone

Mona è davvero A.? Garret ha veramente ucciso Alison? Maya è morta sul serio? E Jenna?

Sono più le le domande sollevate dei misteri risolti dal season finale di Pretty Little Liars andato in onda lunedì scorso negli Stati Uniti.

Con un episodio da record (3.7 milioni di spettatori) e la terza stagione alle porte (la premiere verrà trasmessa il 5 giugno), il produttore esecutivo della serie Oliver Goldstick ha fatto una chiacchierata con TVLine per discutere degli ultimi sorprendenti avvenimenti a Rosewood… e scucire qualche segreto sulla terza stagione. Ecco le domande più interessanti:

Abbiamo davvero incontrato A. l’altra notte, o Mona è semplicemente una messaggera? Non posso rispondere a questa domanda, ma penso che sia sulla buona strada. Tempo fa avevamo promesso che avremmo rivelato l’identità del tormentatore delle ragazze, ma penso che sia chiaro che il mistero è molto più profondo.

E’ sempre stato nei piani che Mona fosse A.? Non è mai stato perfettamente definito. Se andate indietro a guardare, ci sono state un paio di occasioni in cui per Mona sarebbe stato impossibile agire (nello specifico mi riferisco alla scena del massaggio di Emily nella stagione scorsa); da sempre abbiamo saputo che Mona era molto sveglia e abbiamo lasciato parecchi indizi, ma ovviamente parecchie delle cose che A. è riuscito a fare sarebbero state molto difficili da portare a termine per Mona da sola. Sappiamo che A. ha parecchi soldi, e li ha presi dalla scatola delle lasagne di Hanna. Per rispondere alla domanda, eravamo convinti che Mona avesse un motivo forte ai tempi in cui è iniziato lo show, specie nei primi episodi, quando in un flashback vediamo Alison e Aria prenderla in giro. Abbiamo pensato che la rivelazione di lunedì scorso fosse un modo soddisfacente di concludere la stagione, lasciando gli spettatori a chiedersi come Mona abbia potuto farcela, e se fosse all’opera da sola. E’ da questo punto che le ragazze inizieranno la prossima stagione.

Scopriremo presto altri membri del Team A.? Sì.

Gli eventi della terza stagione inizieranno 6 mesi dopo la fine della seconda. Mona deve essere curata perché ha dei problemi seri. Sicuramente ci sarà un processo per l’accusa di omicidio nei confronti di Garrett. Mona è in un ospedale psichiatrico ma potrebbe tornare alla Rosewood High, che ci crediate o no.

E’ possibile che Garrett non abbia ucciso Ali? Il suo assassinio sarà ancora un mistero nella prossima stagione? Sì, assolutamente. Assolutamente.

Che ci faceva Lucas con Jenna al ballo in maschera? Questo sarà uno dei misteri della terza stagione. Il povero Lucas si è già trovato nel luogo sbagliato al momento sbagliato in precedenza, ma nell’episodio di Halloween abbiamo fatto riferimento a come lui e Mona potessero essere alleati. Ha un lato oscuro.

Il cigno nero: è un nuovo personaggio? Un membro del Team A.? Presto riceverete una risposta soddisfacente, forse un po’ scioccante.

L’assassinio di Maya è stato volutamente lasciato indefinito? Sì, non confermiamo ancora che sia lei ad essere stata assassinata.

E’ stata Paige? Quella Paige, non dimentichiamoci come l’abbiamo incontrata! [ride] Ha un caratteraccio, la ragazza. Ma Paige tornerà nella prossima stagione.

E’ possibile che l’assassinio di Maya e il mistero di A. non abbiano nulla a che fare l’uno con l’altro? Per il momento sembrano essere collegati. Maya sapeva troppo… se il corpo che è stato ritrovato è davvero quello di Maya. E’ stata Maya a restituire a Jason la borsa con gli oggetti di Alison.

La terza stagione di Pretty Little Liars andrà in onda negli Stati Uniti a partire dal 5 giugno, su ABC Family.

Fonte: TVLine