FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto della tv!

Grey’s Anatomy: intervista a Chyler Leigh

Lexie_Grey_Chyler_Leigh_190

*Attenzione: questo articolo contiene spoiler sul finale dell’ottava stagione dello show*

Il finale dell’ottava stagione di Grey’s Anatomy, trasmesso negli States il 17 maggio, ieri è andato in onda qui in Italia – ovviamente in prima TV assoluta – su FoxLife (Sky, canale 114).

La conclusione della stagione è stata segnata dalla morte di Lexie Grey (Chyler Leigh) e dall’allontanamento di Teddy Altman (Kim Raver) dal Seattle Grace, mentre Meredith (Ellen Pompeo), Christina (Sandra Oh), Derek (Patrick Dempsey), Mark (Erica Dane) e Arizona (Jessica Capshaw) – questi ultimi due in condizioni di salute preoccupanti – si trovano ancora nel bosco, in attesa che qualcuno li soccorra.

La Leigh, che ha scelto spontaneamente di dire addio al noto medical drama, ha rilasciato un’intervista esclusiva a TV Guide, nella quale ha parlato del suo personaggio, del futuro e di molto altro ancora…

Chyler! Come stai?
Leigh: Sto bene. Se tossisco mi spiace. E’ che sono un pò raffreddata.

Beh, certamente stai meglio rispetto l’ultima volta in cui ti abbiamo vista in TV.
Leigh: [Ride] Sicuramente.

Per prima cosa devo dirti che, sebbene perderti sia stata una cosa molto dura, la scena della tua morte è stata recitata in modo brillante.
Leigh: Aww. Grazie. Non stavo davvero morendo però. Quella è stata una bella esperienza. Ho stregato molta gente.

Ne parleremo ancora. Ma intanto, cos’hai fatto di recente?
Leigh: Vita. Un bel pò di vita, e sono grata di poter stare a casa con i miei figli che sono tre meravigliosi, complicati e dinamici bambini. Ho molta vita da vivere.

Hai anche fatto un film, che è già uscito, in cui avresti dovuto recitare con Justin Chambers [Alex].
Leigh: Sì, Justin non era disponibile [a causa dell'agenda di riprese per Grey's Anatomy] ma abbiamo comunque fatto il film, che si chiama Brake, con Stephen Dorff nel ruolo del protagonista. Ho interpretato sua moglie. E’ uscito in marzo. Un piccolo film davvero incredibile.

E adesso che succede?
Leigh: Un pò di cose. Io e mio marito [l'attore Nathan West] scriviamo. Ci stiamo occupando di un progetto musicale e di un libro per bambini. E’ tutto ancora alle fasi iniziali.

Perché un libro per bambini è tra le cose che vorresti fare?
Leigh: Leggiamo libri ai nostri figli ogni sera, e mio marito è un narratore straordinario. Li fa rotolare dalle risate. Così ci sono venute diverse buone idee.

Sei ancora in contatto con gli attori di Grey’s?
Leigh: Ci sono delle persone con le quali ho stretto un forte legame, senza ovviamente voler offendere nessun altro. Mi sono scambiata alcuni messaggi con Sara [Ramirez] e con Chandra [Wilson] e con Sarah Drew. Devo mandarne uno a Jessica [Capshaw].

I fan avevano investito su Lexie e Mark [Eric Dane] come coppia, e sono rimasti devastati dalla sua morte, tanto che alcuni hanno espresso il desiderio che Mark possa morire per riunirsi a lei nella vita ultraterrena. Quali sono le tue sensazioni in merito?
Leigh: Le montagne russe tra loro sono sempre state molto dinamiche, e penso anche realistiche. Quando arriva la morte non ne si conosce la data o l’ora. E’ una cosa che ha un valore scioccante. Per quanto riguarda il loro rapporto, per certi versi era molto giovane. Come quello di Rachel e Ross [di Friends]. E’ così difficile mettere una puntina su ciò che è andato male o su ciò che sarebbe potuto andar meglio. Ma Mark andrà avanti? Assolutamente. Lui andrà avanti. Questo è semplicemente quello che Mark Sloane fa. Ma all’inizio spero sarà devastato.

Pensi che Mark fosse l’amore della vita di Lexie?
Leigh: Lo penso. Lei ha imparato tanto da lui sia su se stessa che sulla vita in generale. 

E’ stato difficile girare quella scena [quella della morte]? Eri mai morta in un film prima?
Leigh: No, non ero mai morta. Suona divertente dirlo. Penso che ognuno abbia una fonte emozionale, e quella scena è avvenuta nel momento in cui io ero pronta a farla emergere.

Faceva freddo?
Leigh: Sì. Faceva freddo. Eravamo su a Big Bear e a un certo punto aveva anche nevicato. Poi era piovuto. Poi era venuto fuori il sole e aveva iniziato a far caldo.

Qualcuno dei membri del cast è stato di particolare supporto?
Leigh: Tutti sono stati molto accomodanti – la troupe, il cast. E io ho scelto di rimanere sotto [il relitto] per la maggior parte dei due giorni delle riprese, piuttosto che cercare di entrare e uscire.

Allora, dopo questa sei pronta per un’altra serie?
Leigh: Non so davvero cosa voglio fare. Ho sempre voluto fare una sitcom. Penso che fare una comedy sarebbe bello per un pò. Adesso mi sto solo prendendo una pausa da tutto. E poi viviamo anche a Orange County, quindi è bello non dover fare avanti e indietro da Los Angeles.

Ultima domanda Chyler: di tutte le grandi scene di Lexie di tutte le sue storyline, qual è quella della quale sei più orgogliosa?
Leigh: Ironicamente, penso sia quella della sua morte. Per me è stata davvero la possibilità di essere in grado di esplorare il mio personaggio fino alla fine. C’è un qualcosa di dolceamaro in questo. Ho apprezzato il fatto di poter essere lì nel momento della sua morte. Non so se è una cosa morbosa o no, ma è così che mi sento.

Fonte: TV Guide