FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto della tv!

Revolution: il panel TCA, info sulla preview, un nuovo promo e il poster con Elizabeth Mitchell

revolution banner

Come sapete è in corso il tour estivo della TCA (trovate il calendario in questa news): dopo la FOX, tocca alla NBC presentare i propri show. Ieri, tra i vari panel, si è tenuto quello dedicato a Revolution, la nuova serie firmata da J.J. Abrams (Alias, Lost, Fringe) ed Eric Kripke (Supernatural): all’evento, oltre ai protagonisti, erano presenti Jon Favreau (ha diretto il pilot) e lo stesso Kripke. Di seguito trovate alcune dichiarazioni, mentre il fondo all’articolo ci sono le informazioni sulla preview della NBC, un promo esteso e il nuovo artwork in cui compare anche Elizabeth Mitchell.

La storia di Revolution segue le vicende di un gruppo di persone che, in un mondo privato da qualsiasi forma di energia, cerca di ricongiungersi con i propri familiari: inevitabilmente, l’attenzione era tutta per questo misterioso black out e sulle spiegazioni che verranno fornite nello show.

“Avevo una risposta che spiega tutte i vari aspetti, anche il perchè l’energia sparisce e perchè certe persone sono in grado di farla tornare,” spiega Kripke. “Ovviamente queste cose vengono dall’immaginazione di uno sceneggiatore: quindi, abbiamo chiamato un fisico e gli abbiamo fatto domande molto specifiche – se questo fosse possibile, se quello accadesse, sarebbero cose possibili? E lui ci ha detto la cosa ha una spiegazione e che ha senso.” Il produttore e Favreau sperano ovviamente che gli spettatori si concentrino anche sul viaggio dei protagonisti: “ci saranno elementi seriali,” conferma Kripke, “ma loro sono alle prese con una ricerca mitologica più ampia e ci sarà parecchia avventura.”

“Quello che vedete ora era cominciato come un trend della televisione via cavo e ora si sta allargando ai vari network,” aggiunge Favreau. “Il pubblico ha una capacità tremenda per le storie sofisticate. Mentre l’industria dei film diventa sempre più ristretta per diversi motivi, vedrete questa apertura nel mondo televisivo.”

Nell’universo di Revolution non esistono più i governi, e la popolazione non è riuscita a organizzarsi come si deve, sopraffatta da sistemi anarchici e neodittature che hanno conquistato il potere con la forza… e le armi: proprio questo argomento ha portato a paragonare le vicedende dello show con la recente strage di Colorado: “nel pilot, il personaggio di Giancarlo Esposito dice che il posseso di armi da fuoco è punito con l’impiccagione” spiega Kripke. “Le armi vengono confiscate perchè la gente vive sotto questa dittatura che ha tolto alle persone il diritto di possedere armi. Ma il dittatore raccoglie tutte le armi per se stesso… Quella del Colorado è una tragedia terribile e il mio pensiero va a tutte le persone coinvolte. Ma credo che qui stiamo parlando di qualcosa che ha un senso più ampio: stiamo parlando di un dittatore che recluta soldati in maniera forzata, togliendo la liberatà a quelli che erano i cittadini degli Stati Uniti. Alla fine, quello di cui stiamo parlando è uno show patriottico che vede la gente lottare per la libertà.”

Per quanto riguarda l’anteprima, Deadline segnala che la NBC manderà in onda sei minuti dello show sabato 4 agosto, subito dopo la gara di nuoto a cui dovrebbe partecipare anche il nuotatore americano Michael Phelps.

Ecco il nuovo promo dello show.

 

 

Questo è invece il nuovo artwork della serie: come potete vedere, nell’immagine è stata inserita anche Elizabeth Mitchell, recente new entry nel cast.

Fonte: Deadline