La serie Le amiche di mamma, revival di Gli amici di papà, arriverà su Netflix il 26 febbraio e il creatore Jeff Franklin è tornato a parlare dell’assenza delle gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen.
Ai giornalisti ha raccontato:

“Ho provato. Abbiamo provato tutti a convincerle a venire sul set e recitare. Hanno deciso di non farlo in questo momento. Speriamo che a un certo punto in futuro cambino idea e ritornino. Tuttli gli altri sono tornati e sono sicuro che tutti abbiamo avuto delle riunioni di famiglia in cui alcune persone non si presentano, ma le amiamo lo stesso e la porta è sempre aperta. Spero accada”.

I nuovi episodi avranno come protagoniste D.J. (Candace Cameron Bure) e Stephanie (Jodie Sweetin) che, insieme alla loro amica Kimmy Gibbler (Andrea Barber), affrontano i problemi della vita adulta e dell’essere genitori.

Nello show ritorneranno anche Jesse (John Stamos), Joey (Dave Coulier), Danny (Bob Saget), Becky (Lori Loughlin) e Steve (Scott Weigner).

La première conterrà un accenno al personaggio delle sorelle Olsen, Michelle, e permetterà agli autori di proseguire la storia che avevano lasciato in sospeso quando la ABC aveva cancellato la serie dopo otto stagioni, inserendo alcuni elementi che renderanno felici i fan storici. Il produttore esecutivo ha sottolineato:

“L’avevamo lasciato con un finale apperto. Ovviamente non avremmo mai sognato che potesse accadere una cosa simile”.

Il legame con il passato sarà evidente, tuttavia il progetto non ritornerà allo stile della sitcom degli anni ’90:

“Volevamo che ci fossero tutti, ma questo è uno show che ruota intorno a queste tre donne. Nel corso degli episodi le visite diventano più sporadiche e si tratta delle loro vite e dei loro figli, di quello che è diventata la nuova generazione”.

L’idea alla base era quindi quella di avere un approccio contemporaneo alla storia e il risultato è una reunion ma dotata di personalità.

Il produttore Bob Boyett ha infine anticipato che potrebbe esserci un seguito anche per un’altra delle sue serie di successo: Perfect Strangers (in Italia aveva il titolo Balki e Larry – Due perfetti americani), anche se per ora si sta concentrando su Fuller House e sulla sua seconda stagione.

Fonte: The Hollywood Reporter