Netflix sta finalmente premendo l’acceleratore sull’adattamento in serie tv di Una Serie di Sfortunati Eventi, la serie di romanzi di Lemony Snicket (Daniel Handler) già portati sul grande schermo da Brad Siberling.

Ma c’è una piccola svolta: se da un lato il casting è iniziato, e la notizia è che Neil Patrick Harris è in trattative per interpretare l’iconico villain Conte Olaf (che al cinema aveva il volto di Jim Carrey), dall’altro la serie ha perso lo showrunner Mark Hudis (True Blood). La produzione sta cercando un nuovo showrunner, a riguardo Netflix non ha voluto commentare.

La Paramount Television sta producendo il progetto assieme a Netflix e a Handler, l’ordine è di una prima stagione di 13 episodi. Alla regia ci sarà Barry Sonnenfeld.

I romanzi raccontano la storia degli orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire che vengono affidati al malvagio Conte Olaf e devono affrontare una serie di ostacoli, problemi, sfortune e i tentativi del cattivo zio di impossessarsi della loro eredità, mentre cercano di scoprire i segreti che circondano la morte dei loro genitori.

Una serie di sfortunati eventi ha venduto oltre 65 milioni di copie e i romanzi sono stati tradotti in ben 43 lingue diverse, oltre ad aver dato vita a vari giochi, videogiochi e album.

Fonte: THR