A poco meno di un mese dal lancio dell’intera seconda stagione da 13 episodi di Daredevil, Netflix ha permesso ad alcuni siti di vedere i primi quattro episodi. Ecco quindi arrivare le primissime recensioni, con i primi giudizi sull’entrata in scena di Frank Castle / Punisher, Elektra e in generale sul tono del ritorno dell’Uomo senza Paura.

Vi riportiamo alcuni estratti tradotti:

  • Variety – Dopo un debutto praticamente perfetto su Netflix, l’Uomo senza Paura della Marvel inizia la seconda stagione in maniera incostante. Sembra a tratti che prenda le distanze dai toni dark della prima stagione, verso il regno dei film di Sam Peckinpah, proiettili al rallentatore e schizzi di sangue inclusi. Bisogna accettarlo, per il resto la serie trionfa con alcune straordinarie sequenze d’azione e l’inserimento di personaggi seminali come Punisher ed Elektra – entrambi vittime di pessimi adattamenti precedenti.
  • Den of Geek – La brutta notizia è che la seconda stagione non affronta alcune delle debolezze della prima. Non posso dire che ci sia un personaggio secondario in grado di sostituire degnamente il Ben Urich di Vondie Curtis-Hall, quindi quella presenza manca. Il ritmo, uno dei problemi principali della prima stagione, non migliora e non mancano i dialoghi prolissi, spesso proposti in porzioni troppo abbondanti. A volte sono dialoghi espositivi, altre volte sembra semplicemente che questi personaggi amino ascoltarsi a vicenda mentre parlano.
  • Nerd Repository – I fan dovrebbero essere molto contenti di questa incarnazione molto fedele del personaggio di Elektra, in quanto Elodie Yung sembra arrivare direttamente dalle tavole a fumetti di Frank Miller. Affronta la parte con sicurezza, seduzione e pericoloso intrigo. Oh, e spacca davvero nelle scene d’azione, naturalmente. C’è una chimica palpabile tra la Yung e Cox, e ogni volta che sono insieme sullo schermo l’atmosfera di pericolo si fa palpabile, e sembra che entrambi i personaggi rischino di perdere il controllo.

Collider, per ora, si limita a un Tweet:

 

 

 

La sinossi ufficiale della seconda stagione di Daredevil:

Proprio quando Matt pensa di aver riportato un po’ d’ordine in città, a Hell’s Kitchen emergono nuove forze del male. Ora l’Uomo senza paura deve affrontare un nuovo avversario, Frank Castle, e anche una vecchia fiamma: Elektra Natchios.

I problemi si moltiplicano quando Frank Castle ritorna in cerca di vendetta nel quartiere di Matt, prendendo la giustizia nelle proprie mani, con lo pseudonimo The Punisher. Nel frattempo Matt deve trovare un equilibrio tra i suoi doveri nei confronti della comunità in quanto avvocato e la sua pericolosa vita nei panni del Diavolo di Hell’s Kitchen, trovandosi di fronte a una scelta cruciale, che lo costringerà a capire veramente che cosa significhi essere un eroe.

Vi ricordiamo che in questa pagina trovate la nostra recensione della prima stagione di Daredevil, mentre in quest’altra pagina trovate la nostra intervista a Steven S. DeKnight, che ci parla della seconda stagione.

Nel cast della seconda stagione torneranno Charlie Cox, Deborah Ann Woll, Elden Henson, Scott Glenn e Rosario Dawson. Ma debutteranno anche Jon Bernthal come Frank Castle (Punisher) ed Elodie Yung come Elektra Natchios.

Prodotto a livello esecutivo da Doug Petrie, Marco Ramirez e Drew Goddard, assieme a Jeph Leob della Marvel TV, Daredevil è prodotto dalla Marvel Television con ABC Studios. La seconda stagione andrà su Netflix il 18 marzo 2016.

Trovate tutte le nostre recensioni, le notizie e gli approfondimenti sulla serie nella nostra scheda.