Jonathan Groff (Looking) sarà tra i protagonisti di Mindhunter, nuova serie drammatica di Netflix proveniente dal regista e produttore David Fincher (House of Cards) che condividerà il ruolo di produttore esecutivo con l’attrice premio Oscar Charlize Theron.

Mindhunter è tratto dal romanzo omonimo del 1996, Mind Hunter: Inside the FBI’s Elite Serial Crime Unit, scritto dall’ex agente speciale John Douglas e Mark Olshaker. Per anni, Douglas ha seguito le tracce di alcuni dei serial killer e stupratori seriali più famigerati, sviluppando tecniche di profilazione molto affinate grazie a interviste realizzate con una serie di serial killer. Il libro approfondisce alcuni dei casi più noti, incluso un uomo che cacciava delle prostitute in Alaska, un infanticida di Atlanta e il killer di Green River di Seattle. Molti personaggi televisivi e di romanzi sono basati sulla figura di Douglas, incluso Jack Crawford e Will Graham del Silenzio degli Innocenti e Hannibal, e Jason Gideon di Criminal Minds. A scrivere la sceneggiatura ci sarà invece il drammaturgo inglese Joe Penhall (Sunny Afternoon).

Al momento non è stato reso noto quale sarà il ruolo di Groff nello show.

Fincher dirigerà il pilot, e non è escluso che possa passare dietro alla macchina da presa anche per qualche altro episodio. Pensate che questo progetto era in sviluppo da tempo: ben sei anni fa era in lavorazione presso la HBO, sempre con Fincher e la Theron come produttori e la Fox 21 come casa di produzione. Dopo che Fox 21 ha definitivamente accantonato il progetto, Fincher lo ha portato su Netflix.

Fonte: TV Line