Storia della televisione: le ultime notizie

Aggiornato il 23 agosto 2017 alle 17:55
power rangers

Robot giganteschi pilotati da alcuni giovani si assemblano per scontrarsi, episodio dopo episodio, con dei mostri enormi, in uno schema tanto consolidato quanto classico. In fondo si è sempre trattato di una questione di adattamento, con i Power Rangers,

Nel 2008, a cinque anni di distanza dalla serie in animazione tradizionale curata da Genndy Tartakovsky (ne abbiamo parlato qui), la Guerra dei cloni torna a divampare nella galassia. Lo fa con Star Wars: The Clone Wars, progetto curato dalla LucasFilm

MacGyver: "Make or repair (an object) in an improvised or inventive way, making use of whatever items are at hand" (Creare o riparare un oggetto in un modo improvvisato o creativo, usando qualunque tipo di strumento a portata di mano) Quella riportata
bored to death HBO

Tra noir e commedia, emerge la parodia, genere in effetti atipico per un canale via cavo, specialmente per la HBO. Bored to Death, nel 2009, si presenta come qualcosa di diverso. Non uno spaccato di vita, non risate a denti stretti, ma una vera e propria
six feet under

Il rumore e la quiete. Il conflitto e la serenità. La vita e la morte. Le contraddizioni insanabili che definiscono del tutto l'esperienza umana e nelle quali, per cinque anni, Six Feet Under si è mosso costruendo un'esperienza televisiva che è prima

Who You Gonna Call? I Ghostbusters naturalmente. Anzi, per essere precisi, The Real Ghostbusters, come venivano definiti nella serie animata del 1986. Nell'arco di 146 episodi distribuiti in 7 stagioni, lo show riprendeva i personaggi del cult assoluto

Unirsi, o morire. E si può quasi credere a un senso della politica come strumento della libertà, incorrotta e sinceramente appassionata, nello scorrere della visione di John Adams, miniserie della HBO andata in onda nel 2008. Nel raccontare la vita

Bisogna decisamente resistere alla tentazione di accostare Generation Kill al dittico formato da Band of Brothers e The Pacific per trarne un'improbabile trilogia bellica firmata dalla HBO. Pur rimanendo nell'ambito della programmazione, ormai storica,