E’ Deadline a dare la notizia: quasi vent’anni dopo il successo dell’adattamento cinematografico di Il Socio di John Grisham, il romanzo diventerà una serie televisiva.

A produrla sarà la eOne Television in associazione con la SPT networks e la Paramount Pictures: prima ancora che inizino le riprese, la co-produzione si è assicurata la distribuzione internazionale (prevalentemente sui canali AXN di Sony) e sta chiudendo un accordo con la NBC per la distribuzione americana. Basandosi solamente sugli accordi di distribuzione internazionale, la serie ha già ricevuto un ordine di ben 22 episodi.

Adattata dallo sceneggiatore Lucas Reiter, la serie è attualmente in fase di casting: le riprese inizieranno in Canada a giugno. La storia sarà ambientata dieci anni dopo la fine del film del 1993: Mitch McDeere, il giovane avvocato interpretato da Tom Cruise nel film, sarà il protagonista. Lui e la sua famiglia emergeranno da un isolamento durato dieci anni per la copertura del programma protezione testimoni: determinati a riavere indietro la loro vita e il loro futuro, i McDeere scopriranno presto che le minacce del passato sono pronte ad affacciarsi nuovamente nel presente.

Il progetto era stato inizialmente sviluppato per la CBS un paio di anni fa, ma il network non ordinò nemmeno il pilot. La nuova versione è stata scritta per la eOne con la partecipazione dello stesso Grisham, che sarà produttore esecutivo assieme a Reiter e a John Morayniss, Michael Rosenberg e Noreen Halpern della eOne.

Fonte: Deadline