Chiudiamo questa serie di speciali di fine anno, dopo aver dato uno sguardo alle migliori nuove proposte e agli eventi più importanti del 2014, cercando di andare più in là, con le promesse del 2015. Sarà l’anno della conferma dei supereroi e dell’inizio della grande avventura della Marvel su Netflix, l’anno dei graditi ritorni e degli attesissimi spin-off, l’anno dei grandi autori pronti a mettersi alla prova sul piccolo schermo. In questo elenco, presentato in ordine casuale, non troverete importanti progetti come Utopia, American Gods, Preacher, Ash vs. Evil Dead e altri, ma solo perché, molto probabilmente, non li vedremo prima del 2016. In caso contrario, beh… meglio per noi.

Westworld - prima immagine - banner

1 Westworld – Questa è forse la serie più attesa dell’anno. La HBO, in collaborazione con Jonathan Nolan, mette le mani sul remake televisivo del film omonimo – in italiano conosciuto come Il mondo dei robot – diretto nel lontano 1973 da Michael Crichton. La storia si svolgeva in un futuristico parco dei divertimenti che sfruttava varie ambientazioni storiche, tra le quali quella western. In seguito ad un malfunzionamento i robot iniziavano quindi ad attaccare gli ospiti del parco. Il cast è straordinario: Anthony Hopkins, Ed Harris, Evan Rachel Wood, James Marsden, Thandie Newton, Jeffrey Wright, Rodrigo Santoro, Shannon Woodward e Miranda Otto.

Daredevil

2 Daredevil – Nel maggio del 2015, in concomitanza con l’uscita nelle sale di Avengers: Age of Ultron, il Marvel Cinematic Universe sbarca su Netflix. La serie di tredici episodi sul diavolo rosso è la prima di cinque che amplieranno il mondo televisivo dei supereroi (finora composto solo da Agents of S.H.I.E.L.D.) e si integreranno nella mitologia della Marvel. A seguire arriveranno Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage, quindi tutto confluirà – come per i Vendicatori – in un unico progetto chiamato The Defenders. Si va realizzando qualcosa di impensabile solo pochi anni fa. Nel cast Charlie Cox, Deborah Ann Woll, Elden Henson, Ayelet Zurer, Rosario Dawson e Vincent D’Onofrio.

bettercallsaul-banner

3 Better Call Saul – Lo spin-off di Breaking Bad, una delle serie più attese dell’anno, sbarcherà sulla AMC in una doppia serata il prossimo 8 e 9 febbraio. In totale in questa prima stagione verranno trasmessi dieci episodi. La serie si incentrerà, in forma di prequel, sulla vita dell’avvocato Saul Goodman (Bob Odenkirk). Nel cast ritroveremo inoltre la gradita presenza di Jonathan Banks nei panni di Mike Ehrmantraut.

martin_scorsese

4 Il drama sul rock di Martin Scorsese – La conclusione di Boardwalk Empire non ha messo fine alla collaborazione tra la HBO e il grande regista. All’inizio di dicembre il network ha dato il via ufficiale alla serie, ancora senza titolo, ambientata nella New York degli anni ’70. La serie, prodotta anche da Mick Jagger e Terence Winter, parlerà di un produttore che cerca di resuscitare la propria etichetta e trovare un nuovo sound. Nel cast Bobby Cannavale, Oliva Wilde, Juno Temple e Ray Romano.

Wayward Pines - Banner

5 Wayward Pines – La serie Fox, che muove dalla ricerca di due agenti federali scomparsi, debutterà il prossimo 15 maggio con quello che è stato definito il più grande lancio mai organizzato per uno show televisivo. Si tratta di un thriller psicologico tratto dall’omonimo bestseller di Blake Crouch. La serie, prodotta e creata da M. Night Shyamalan, vanta un cast di nomi noti: Matt Dillon, Melissa Leo, Terrence Howard, Juliette Lewis, Carla Gugino, Shannyn Sossamon. Tra The Following e Gotham, le ultime serie evento della Fox non hanno mantenuto le attese, ma in questo caso si può sperare ancora in un prodotto valido.

izombie

6 iZombie – A lungo rimandata, la serie basata sul fumetto della Vertigo (DC Comics) creato da Chris Roberson e Michael Allred, debutterà nella midseason su TheCW. Lo show vede come protagonista Rose McIver con il ruolo di Liv, una studentessa di medicina diventata zombi che lavora nell’ufficio del coroner per accedere ai cervelli di cui deve nutrirsi per mantenere intatta la sua umanità. Usando i ricordi a cui accede dopo aver ingerito la materia cerebrale, Liv aiuterà la polizia a risolvere dei casi irrisolti. Creato da Rob Thomas.

Pedro Pascal

7 Narcos – Tra House of Cards e Orange is the New Black, Netflix si è meritato una fiducia non indifferente. In questo Narcos ritroveremo Pedro Pascal dopo Game of Thrones, nei panni di un agente della DEA mandato in Colombia in missione per catturare e uccidere il trafficante Pablo Escobar (Wagner Moura).

battle creek

8 Battle Creek – Debutterà il prossimo 1 marzo sulla CBS la serie prodotta da Vince Gilligan (Breaking Bad) e David Shore (House) e il cui pilot verrà diretto da Bryan Singer. Due detective, interpretati da Dean Winters (Russ Agnew) e Josh Duhamel (Milton Chamberlain), dovranno imparare a convivere professionalmente, nonostante il diverso approccio sul lavoro, per sconfiggere la criminalità nella città del Michigan. Il creatore di Breaking Bad ha affermato di avere in mente lo sviluppo del progetto da oltre dieci anni.

Sense8 cast

9 Sense8 – La serie Netflix prodotta dai fratelli Wachowski seguirà la vita di otto persone, sparse per il mondo, ognuna delle quali connessa alle altre da una comune visione violenta. Ogni episodio seguirà la storia di uno dei personaggi, mentre un’entità cercherà di riunirli e una di ucciderli. Il gruppo sarà composto da un affascinante interprete di telenovele messicane, una ragazza che ama divertirsi che vive in Islanda, uno scassinatore tedesco, una donna d’affari coreana, un blogger americano transgender. Nella serie ci saranno poi Jonas, un afroamericano apparentemente dotato di poteri magici che appare a tutti i “visionari” e la sua nemesi malvagia, chiamata Mr. Whispers. Nel cast spiccano Naveen Andrews e Daryl Hannah.

cameroncrowe2

10 Roadies – Negli ultimi anni Showtime è diventato una fornace di progetti interessanti (nel 2016 sarà su questo network che verrà trasmesso Twin Peaks). Ed è qui che Cameron Crowe, in un progetto che sembra ricordare Almost Famous, lavorerà per costruire, da regista, autore e produttore, il suo Roadies. Lo show sarà dedicato a chi lavora nel dietro le quinte di un tour rock di successo di cui si racconteranno la vita personale e quella professionale. Nel cast Imogen Poots, Rafe Spall, Christina Hendricks, Pete Cambor e Keisha Castle-Hughes. Anche J.J. Abrams tra i produttori.