Bloodline, la serie di Netflix con protagonista Kyle Chandler, si concluderà con la terza stagione.
Gli episodi inediti da produrre sono inoltre stati ridotti, passando da 13 a 10, e il debutto è previsto per il 2017. Non è ancora chiaro se la Sony cercherà di proseguire lo show su qualche altra piattaforma o network.

In passato, infatti, i creatori e produttori Todd A. Kessler, Daniel Zelman e Glenn Kessler avevano parlato della possibilità di arrivare a cinque-sei stagioni, numero ideato fin dal pitch del progetto.
A complicare il rinnovo da parte del servizio di streaming era stata inizialmente la riduzione degli incentivi dati alle produzioni televisive e cinematografiche che decidono di lavorare in Florida, causando quindi un aumento dei costi previsti per le riprese dello show.
Kessler aveva inoltre anticipato che Netflix stava valutando come comportarsi nei confronti della serie, in base ai risultati ottenuti anche per quanto riguarda gli ascolti.

Siete dispiaciuti per la notizia? Lasciate un commento!

Fonte: The Hollywood Reporter