Il magazine Entertainment Weekly ha dedicato la copertina del suo nuovo numero al ventesimo anniversario della serie Buffy.
Il cast e Joss Whedon hanno avuto modo di ritrovarsi, posando per alcune foto e condividendo degli aneddoti.
Sarah Michelle Gellar ha ad esempio ricordato il motivo per cui lo show è riuscito a conquistare il pubblico:

“E’ la metafora più estrema: gli orrori dell’adolescenza che si manifestano attraverso questi mostri reali. E’ il periodo più difficile della vita”.

David Boreanaz è d’accordo con la sua amica e collega:

“Quando stai vivendo una parte davvero orribile della tua vita, come gli anni dell’adolescenza, ti senti solo. E Buffy era un modo per dire al pubblico che non era da solo”.

Whedon ha invece scherzato dicendo che sembrava una reunion del liceo ma nessuno sembra invecchiato. e Alyson Hannigan, interprete di Willow, ha ricordato:

“E’ stato il ruolo della vita. Ho incontrato l’amore della mia vita (Alexis Denisof) e ho potuto lavorare tutti i giorni con Joss che, in un certo senso, mi ha addestrata. Non avrò mai più un’esperienza migliore di quella”.

Il regista ha quindi aggiunto:

“La cosa più importante per me è che le persone sono venute per dirmi come lo show le facesse sentire in modo diverso rispetto a quello che potevano essere, quello che potevano fare e come reagire ai problemi, senza dimenticare il fatto di essere una donna e leader. Le persone hanno tratto forza dai miei piccoli terrori… Non c’è un’eredità migliore rispetto a quella”.

Fonte: EW