Si è tenuta stanotte al Microsoft Theatre di Los Angeles la 69esima edizione dei Primetime Emmy Awards, gli Oscar della televisione assegnati dalla Television Academy. Numerosi i vincitori, alcuni davvero sorprendenti (anche grazie all’assenza della settima stagione di Game of Thrones, che per via dello slittamento a luglio non è stato possibile includere nelle nomination), con 27 premi divisi tra cinque network (tra broadcast, via cavo e streaming): Hulu, HBO, Netflix, FX, NBC.

Il premio più importante, miglior serie drammatica, è andato a The Handmaid’s Tale (HULU), che ha ottenuto cinque premi come Big Little Lies (HBO). Quest’ultimo ha ottenuto tra gli altri il premio come miglior miniserie, mentre Veep ha vinto il premio come miglior comedy per il terzo anno consecutivo (e Julia Louis-Dreyfus è entrata nella storia vincendo il sesto Emmy consecutivo come migliore attrice in una comedy).

LA GRANDE VITTORIA DI HULU E DEL SNL

Hulu è il primo servizio di streaming a vincere il premio più importante agli Emmy, ma includendo i Creative Emmy è Netflix a portare a casa il maggior numero di premi (20) dopo la HBO (29). Si tratta comunque di un grandissimo risultato per la joint venture tra NBC Universal e News Corp, che questa stagione arricchirà ancor più il suo palinsesto di serie originali.

Serata di grandi successi anche per il Saturday Night Live, che ha vinto il premio come miglior Variety Sketch Series: è la prima volta dal 1993 che porta a casa questo importante riconoscimento. Anche grazie al focus sulle elezioni, la 42esima edizione dello show ha vinto anche il premio come miglior attore non protagonista in un varietà (Alec Baldwin), migliore attore guest star (Dave Chappelle), migliore attrice guest star (Melissa McCarthy) e ha battuto il record per il maggior numero di Emmy ricevuti nella sua storia: 64. Il premio al SNL ha anche un valore politico, basti pensare al tweet dell’allora candidato Trump:

 

CHI RIMANE A BOCCA ASCIUTTA

C’è chi vince e chi perde, ma quest’anno i favoriti erano parecchi e la vittoria di The Handmaid’s Tale non era scontata. Tra le sconfitte più scottanti quelle di Stranger Things, Westworld e Feud. Di un totale di 18 nomination, Stranger Things ha ottenuto cinque Creative Emmys la settimana scorsa; se Millie Bobby Brown avesse vinto come migliore attrice sarebbe stata la più giovane di sempre a ottenere il premio. Westworld aveva 22 nomination, e ha vinto 5 Creative Emmys, mentre ieri sera è rimasto a bocca asciutta. Feud, infine, aveva 18 nomination ma ha portato a casa solo due Creative Emmys.

La sconfitta di queste serie fa capire quanto competitivo è diventato lo scenario televisivo negli ultimi anni: la battaglia per gli Emmy si gioca tra serie di grandissima qualità, e alcune di queste finiscono per rimetterci.

GLI EMMY DELLA DIVERSITÀ

Dopo gli Oscar, tocca agli Emmy. L’edizione 2017 è stata all’insegna della diversità, della politica e dei messaggi sociali. Nel suo discorso di accettazione per l’Emmy come migliore attrice in una miniserie o film tv, Nicole Kidman ha ricodato come Big Little Lies abbia puntato i riflettori sugli “abusi domestici, una malattia complicata e insidiosa. È molto più diffusa di quanto vogliamo credere, ed è circondata da vergogna e segreti”. Nel backstage, sia Nicole Kidman che Reese Witherspoon hanno poi parlato delle donne sul grande schermo, chiedendo più ruoli: “Fate vedere le donne al centro delle loro storie, rendetele le eroine delle loro storie”, “La nostra amicizia ha creato delle opportunità grazie alla frustrazione: non ci venivano offerti ruoli importanti, quindi per favore ora date delle parti importanti alle donne!” (la Kidman e la Witherspoon hanno opzionato insieme i diritti del libro di Liane Moriarty su cui è basata la serie).

 

 

Sempre a proposito di donne, la vittoria di Reed Morano dell’Emmy alla miglior regia in una serie drammatica (The Handmaid’s Tale) è particolarmente importante, perché si tratta della terza donna a vincere nella categoria. Ben tre le registe nominate quest’anno, evento già di per sé significativo.

 

Ecco tutti i premi:

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA
The Handmaid’s Tale
Hulu • MGM, Hulu, The Littlefield Company, White Oak Pictures, Daniel Wilson Productions

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE DRAMMATICA
The Handmaid’s Tale
Hulu • MGM, Hulu, The Littlefield Company, White Oak Pictures, Daniel Wilson Productions
Elisabeth Moss as Offred

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMMATICA
This Is Us
NBC • 20th Century Fox Television
Sterling K. Brown as Randall Pearson

Outstanding Limited Series
Big Little Lies
HBO • HBO Entertainment in association with David E. Kelley Productions, Pacific Standard and Blossom Films

Outstanding Television Movie
Black Mirror: San Junipero
Netflix • House of Tomorrow

Outstanding Lead Actress in a Limited Series or Movie
Big Little Lies
HBO • HBO Entertainment in association with David E. Kelley Productions, Pacific Standard and Blossom Films
Nicole Kidman as Celeste Wright

Outstanding Lead Actor in a Limited Series or Movie
The Night Of
HBO • HBO Entertainment in association with BBC, Bad Wolf Productions and Film Rites
Riz Ahmed as Nasir “Naz” Khan

Outstanding Comedy Series
Veep • HBO
HBO Entertainment

Outstanding Lead Actress in a Comedy Series
Veep
HBO • HBO Entertainment
Julia Louis-Dreyfus as Selina Meyer

Outstanding Lead Actor in a Comedy Series
Atlanta
FX Networks • FX Productions
Donald Glover as Earn Marks

Outstanding Directing for a Variety Series
Saturday Night Live
Host: Jimmy Fallon
NBC • SNL Studios in association with Universal Television and Broadway Video
Don Roy King, Directed by

Outstanding Writing For A Limited Series, Movie Or Dramatic Special
Black Mirror: San Junipero
Netflix • House of Tomorrow
Charlie Brooker, Written by

Outstanding Directing for a Limited Series, TV Movie or Special
The Handmaid’s Tale
Offred (Pilot) • Hulu • MGM, Hulu, The Littlefield Company, White Oak Pictures, Daniel Wilson Productions
Reed Morano, Directed by

Outstanding Reality-Competition Series
The Voice
NBC • MGM Television, Talpa Media USA, Inc. and Warner Horizon Unscripted Television
John De Mol, Executive Producer
Mark Burnett, Executive Producer
Audrey Morrissey, Executive Producer
Jay Bienstock, Executive Producer
Lee Metzger, Executive Producer
Chad Hines, Executive Producer
Kyra Thompson, Co-Executive Producer
Mike Yurchuk, Co-Executive Producer
Amanda Zucker, Co-Executive Producer
Anthea Bhargava, Supervising Producer
Keith Dinielli, Supervising Producer
May Johnson, Supervising Producer
Clyde Lieberman, Supervising Producer
Teddy Valenti, Supervising Producer
Ashley Baumann-Sylvester, Senior Producer
Barton Kimball, Senior Producer
Brittany Martin Porter, Senior Producer
Kyley Tucker, Senior Producer
Amanda Silva Borden, Producer
Carson Daly, Producer
Dan Paschen, Producer

Outstanding Writing for a Comedy Series
Master of None
Thanksgiving
Netflix • Universal Television, Oh Brudder Productions, Alan Yang Productions, Fremulon and 3 Arts Entertainment
Aziz Ansari, Written by
Lena Waithe, Written by

Outstanding Supporting Actress in a Drama Series
The Handmaid’s Tale
Hulu • MGM, Hulu,The Littlefield Company, White Oak Pictures, Daniel Wilson Productions
Ann Dowd as Aunt Lydia

Outstanding Writing for a Variety Series
Last Week Tonight With John Oliver
HBO • HBO Entertainment in association with Sixteen String Jack Productions and Avalon Television
Kevin Avery, Written by
Tim Carvell, Written by
Josh Gondelman, Written by
Dan Gurewitch, Written by
Geoff Haggerty, Written by
Jeff Maurer, Written by
John Oliver, Written by
Scott Sherman, Written by
Will Tracy, Written by
Jill Twiss, Written by
Juli Weiner, Written by

Outstanding Supporting Actor in a Limited Series or Movie
Big Little Lies
HBO • HBO Entertainment in association with David E. Kelley Productions, Pacific Standard and Blossom Films
Alexander Skarsgård as Perry Wright

Outstanding Directing for a Limited Series, Movie or Dramatic Special
Big Little Lies
HBO • HBO Entertainment in association with David E. Kelley Productions, Pacific Standard and Blossom Films
Jean-Marc Vallée, Directed by

Outstanding Supporting Actor In A Comedy Series
Saturday Night Live
NBC • SNL Studios in association with Universal Television and Broadway Video
Alec Baldwin as Donald Trump

Outstanding Writing for a Drama Series
The Handmaid’s Tale
Offred (Pilot)
Hulu • MGM, Hulu, The Littlefield Company, White Oak Pictures, Daniel Wilson Productions
Bruce Miller, Teleplay by

Outstanding Variety Sketch Series
Saturday Night Live

Outstanding Directing for a Comedy Series
Atlanta
B.A.N.
FX Networks • FX Productions
Donald Glover, Directed by

Outstanding Supporting Actress in a Limited Series or Movie
Laura Dern – Big Little Lies

Outstanding Supporting Actress in a Comedy Series
Kate McKinnon – Saturday Night Live

Outstanding Supporting Actor in a Drama Series
John Lithgow – The Crown

I premi assegnati per network:

HBO: 10
NBC: 6
Hulu: 5
Netflix: 4
FX: 2

I premi assegnati per network inclusi i Creative Emmy:

HBO: 29
Netflix: 20
NBC: 15
Hulu: 10
ABC: 7
FX Networks: 6
Fox: 5
Adult Swim: 4
CBS: 4
A&E: 3
VH1: 3

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!