La timeline della DC Comics è un vero incubo per chi si approcci al mondo dei fumetti e voglia tentare di dare un senso alle storie della prolifica casa editrice per comprendere meglio le serie TV ad essa ispirate, non sorprende quindi che a volte il pubblico si trovi spiazzato di fronte al mare magnum di materiale da cui Berlanti & Co. traggono ispirazione. Per riassumere il tutto nella maniera più semplice possibile e provare a capire dove si inserisca Earth-X, che come sappiamo sarà il tema del crossover dell’Arrowverse di quest’anno, abbiamo deciso di fare un breve excursus nell’Universo DC dopo il quale ci si renderà conto che parlare di mancanza di chiarezza e logica quando ci si riferisce alle trasposizioni televisive della DC è quasi una contraddizione in termini.

La DC ha avuto tre grandi azzeramenti della timeline con lo scopo di rimettere ordine nel caos:
Crisi sulle terre infinite, nel 1985;
Ora zero, crisi nel tempo, nel 1994;
Flashpoint, nel 2011, conosciuto anche come il rilancio dei Nuovi 52.

Prima del 1985 la DC affrontava i problemi di continuità in due modi: ignorandoli o facendo in modo che alcuni eventi si svolgessero in universi alternativi appositamente creati allo scopo. Con il crossover di Crisi sulle terre infinite, la casa editrice affrontò per la prima volta il problema della confusione della timeline mal gestita fino a quel momento e azzerò tutti gli universi paralleli esistenti, uccidendo alcuni dei suoi principali eroi, come per esempio Barry Allen e Supergirl, che rinacquero poi con nuove storie di origine.

Nonostante questo tentativo di pulizia di trame e personaggi, le  cui nuove versioni agivano come se il loro passato non fosse mai esistito, sorsero comunque dei problemi di continuità e così, nel 1994, si tentò di porre ulteriore rimedio con Ora zero, crisi nel tempo. In questa pubblicazione una “compressione del tempo” fece comparire alcuni personaggi provenienti da diverse realtà alternative nella nuova timeline. Responsabile di tutto questo trambusto nella storia era Hal Jordan, alias Lanterna Verde, rinominatosi Parallax e completamente impazzito. Quando il piano di Parallax di riscrivere la storia viene sventato, l’Universo DC ha comunque subito dei cambiamenti.

Con Flashpoint, infine, che anche gli amanti della serie TV di The Flash ormai conosceranno, e con i Nuovi 52, assistiamo ad un nuovo rimescolamento delle carte e degli eventi per mano di Reverse-Flash e Barry Allen. La nuova timeline che viene creata nel 2011, si conclude con il rilancio dell’intero Universo DC in cui molti supereroi sono più giovani e altri vengono completamente eliminati.

Dove si inserisce temporalmente Terra-10?
Terra-10
(Earth-10 o Earth-X che dir si voglia) è una delle 51 realtà alternative che nasce dagli eventi di Crisi infinita, sequel di Crisi sulle Terre Infinite (1985), pubblicato nel 2005. Come abbiamo già anticipato, in questa realtà la Germania nazista è uscita vincitrice dalla Seconda Guerra Mondiale grazie a Overman, un kryptoniano trovato e cresciuto da Adolf Hitler e affiancato nelle sue imprese tra gli altri da Flash e Overgirl, che sostanzialmente altro non sono che versioni dark dei nostri amati supereroi, i quali si trovarono a combattere contro i Combattenti per la Libertà, un gruppo di supereroi che rappresentavano invece la resistenza contro il regime nazista e che nel crossover televisivo saranno ovviamente rappresentati dai protagonisti di Arrow, Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow.

CORRELATI – Arrowverse: cosa sappiamo di “Crisis on Earth-X” e cos’è Earth-X nei fumetti

Come già sappiamo grazie alla fantastica copertina creata in esclusiva per l’Arrowverse da Phil Jimenez e alle conferme di EW, nel crossover vedremo tra le fila dei cattivi personaggi come Flash e Overgilr (che facevano parte del fumetto originale) e Prometheus e Dark Arrow che invece sono un’aggiunta creativa degli autori delle serie TV.
Overgirl, che ha la metà dei poteri di Overman, era una ragazza normale prima che degli scienziati nazisti la usassero per degli esperimenti atti a unire assieme materiale genetico umano con quello kryptoniano, dandole così i superpoteri con l’intento di creare un esercito invincibile. Overgirl è anche il primo personaggio di Terra-10 ad attraversare, accidentalmente nel suo caso, quella che si chiama Bleed, una misteriosa sostanza che separa i diversi universi e che veniva usata come mezzo per viaggiare velocemente da un punto a un altro. Overgirl morirà poi tra le braccia di Overman corso a salvarla, nel settimo volume della miniserie Crisi Finale.
Una curiosità: in Freedom Fighters, The Ray, serie animata da poco annunciata, che andrà in onda su The CW entro la fine del 2017, Melissa Benoist (Supergirl) presterà la voce al personaggio di Overgirl.

Flash di Terra-10, che non ha nemmeno un nome quando non indossa la maschera, è un membro del Gerechtkeitliga, quello che noi conosciamo come il Reich, ed ha sostanzialmente gli stessi poteri del Barry Allen che tutti conosciamo, come lui è un velocista, guarisce velocemente da ogni ferita, ed è in grado di far vibrare la materia.

Prometheus e Dark Arrow, come accennavamo, non esistono su Terra-10, in realtà non esiste nell’Universo DC nemmeno un personaggio che si chiami Dark Arrow. Su Terra-2 c’era tuttavia un Black Arrow, la cui esistenza fu però cancellata nel 1985 con Crisi sulle terre infinite, anche se con la miniserie Convergence del 2015, quasi tutte le azioni avvenute in Crisi sulle terre infinite vengono ritrattate, salvando diversi eroi di cui si era persa ormai traccia nel tempo.
Prometheus, che apparve per la prima volta nei fumetti nel 1998 come nemico di Batman e solo successivamente di Freccia Verde, è comparso nella serie TV Arrow interpretato da Josh Segarra che tuttavia non riprenderà il ruolo in occasione del crossover, lasciandoci con il mistero di chi si nasconderà dietro la sua maschera, proprio come successo per gran parte della quinta stagione dello show.

Il materiale a disposizione degli autori delle serie dell’Arrowverse è davvero enorme e questo breve resoconto è solo una goccia nell’oceano delle innumerevoli miniserie e dei tantissimi personaggi che animano l’Universo DC e in questo incredibile bacino a loro disposizione continuiamo a ritenere che sia normale che i produttori non cerchino di riprodurre pedissequamente gli eventi di nessuno dei fumetti già pubblicati, ma facciano loro un omaggio traendo ispirazione dalle storie rese note dai fumetti per creare qualcosa di diverso per il piacere di un pubblico nuovo e anche di quello più attento e appassionato. Quel che è certo è che anche questo crossover-evento, nel bene e nel male, sembra si stia preparando sicuramente a stupirci.

Il crossover Crisis on Earth-X andrà in onda negli Stati Uniti nell’arco di due serate, il 27 ed il 28 novembre su The CW.