Netflix amplia i confini delle proprie produzioni: è stato infatti annunciato il primo titolo mediorientale del catalogo originale della piattaforma di streaming. Si tratta di uno spettacolo comico – prodotto da Creative Arab Talent – con protagonista l’attore e stand-up comedian libanese Adel Karam, recentemente apprezzato per la sua performance drammatica nel film L’Insulto di Ziad Doueiri, presentato in concorso all’ultima edizione del Festival di Venezia.

Non è stato ancora reso noto il titolo del comedy show, che sarà disponibile in tutti i territori coperti dal servizio Netflix nel 2018 e verrà girato nella nuova sede del Casino du Liban di Beirut. In un comunicato rilasciato da Netflix stessa, si legge che Karam “tratterà di tutto, dai rapporti umani alle questioni sociali che la maggior parte dei cittadini arabi affrontano quotidianamente, con la sua miscela tipicamente araba di umorismo intelligente e sarcastico”.

L’annuncio dello speciale arriva quasi due anni dopo l’approdo di Netflix in Medio Oriente, area che conta 370 milioni di abitanti con un’alta percentuale di giovani dotati di accesso a internet. Era da tempo, quindi, che si attendeva lo sviluppo di una produzione araba da parte del colosso dello streaming.

Nel commento di Karam contenuto nel comunicato si legge grande entusiasmo per il progetto: “Sono davvero felice ed eccitato di prendere parte alla prima produzione originale Netflix realizzata in Medio Oriente,” ha dichiarato l’attore. “È un grande onore e privilegio, e non vedo l’ora di imbarcarmi in questa nuova avventura.”

“Adel Karam è una voce molto importante del panorama comico,” ha commentato Erik Barmack, vicepresidente dei contenuti originali Netflix. “Siamo estremamente euforici all’idea di collaborare con lui, e non vediamo l’ora che il pubblico locale, che apprezza enormemente il suo umorismo, possa vedere lo show, così come non vediamo l’ora di presentarlo al nostro pubblico mondiale.”

Karam gode di grande fama in Libano, dove è protagonista del comedy show Mafi Metlo, trasmesso da MTV Lebanon. Il suo ultimo lavoro cinematografico, il già citato L’Insulto, si è aggiudicato la Coppa Volpi per la Miglior Interpretazione Maschile all’ultimo Festival di Venezia (premio andato a Kamel El Basha, protagonista della pellicola assieme a Karam) ed è stato recentemente scelto dal Libano come eventuale candidato nella corsa all’Oscar per il Miglior Film Straniero.

Fonte: Variety