National Geographic ha ordinato una serie in sei episodi initolata Valley of the Boom. Si tratta di una serie a metà fra sceneggiatura e documentario impostata sullo stesso modello seguito da Mars lo scorso anno sulla stessa emittente. La serie sarà ambientata nella Silicon Valley durante gli anni ’90. Matthew Carnahan è il creatore e showrunner della serie.

Carolyn Bernstein, responsabile di National Geographic, ha introdotto così la serie:

Il mondo provocatorio della Silicon Valley ha a lungo dominato i titoli e ha catturato l’immaginazione del pubblico. Non vediamo l’ora di raccontare questa storia avvincente ambientata nei primi giorni dell’ascesa e caduta delle Dotcom.

Carnahan ha aggiunto:

Volevamo fare qualcosa di dirompente ed eccitante come le persone e la tecnologia che sono uscite fuori dalla Valley in quel periodo. Quindi si tratta di dare uno sguardo selvaggio, ibrido, capace di rompere le regole a questo particolare momento storico.

Fonte: variety