Il magazine Entertainment Weekly ha condiviso le prime immagini ufficiali dello spinoff di Grey’s Anatomy.
ABC ha ordinato la produzione di dieci episodi dello show, ancora senza un titolo ufficiale, in cui si racconterà la storia dei vigili del fuoco che mettono a rischio la propria vita per agire in caso di emergenza.
Tra i membri del team al centro della storia ci saranno il capitano Pruitt Herrera (Miguel Sandoval), il leader carismatico Jack (Grey Damon) e Andy Herrera (Jaina Lee Hortiz). A dare il via alla nuova storia sarà il personaggio di Ben Warren (Jason George) che, in un episodio del medical drama che andrà in onda negli Stati Uniti a marzo, inizierà a lavorare nella caserma dei pompieri.

Stacy McKee, showrunner dello spinoff, ha rivelato che si deve ancora decidere il titolo e, per ora, si scherza riferendosi alla serie usando il nome Blaze Anatomy.
Il nuovo show sarà allo stesso livello del mondo dei medici al lavoro a Seattle per quanto riguarda i rischi, l’intensità e l’atmosfera, e Stacy ha spiegato:

“Volevo qualcosa in cui si potesse ridere, e piangere, e lanciare oggetti contro la televisione durante la visione dello stesso episodio. Volevo raccontare le storie per prima cosa dal punto di vista dei personaggi, quindi ho semplicemente amato l’idea di avere una specie di grande famiglia professionale numerosa, fantastica, esilarante, alle volte disfunzionale, e la caserma dei vigili del fuoco sembrava funzionare per ottenere naturalmente questo tipo di ambiente. In più è un’estensione di un mondo che esiste già in Grey’s Anatomy“.

La serie si differenzierà dal progetto con protagonista Ellen Pompeo perché i personaggi, considerando il lavoro che fanno, stanno mettendo a rischio le proprie vite e sono alle prese con situazioni all’insegna dell’incertezza, pur mantenendo degli elementi più leggeri, divertenti e romantici.

Per ora, inoltre, è difficile capire la portata del potenziale per realizzare dei crossover, pur essendo molto facile intrecciare i due show, perché i pazienti possono arrivare in ospedale accompagnati dai protagonisti dello spinoff o gli autori hanno la possibilità di ideare degli eventi tragici che chieda la presenza di dottori e vigili del fuoco per aiutare le vittime. Le due storie, inoltre, sono ambientate entrambe nella città di Seattle, a differenza di Private Practice la cui storia si svolgeva a Los Angeles.

La showrunner ha poi ammesso di non aver pensato all’idea di realizzare dei flashback basati sui casi mostrati in Grey’s Anatomy, ma non esclude nemmeno questa possibilità.

La presenza di Ben Warren nello spinoff, invece, permetterà di mostrare gli eventi dalla prospettiva di una persona che arriva per la prima volta in questo mondo, proprio come accadrà agli spettatori, e aiuterà a formare il legame tra i due progetti prodotti da Shonda Rhimes.
In uno dei prossimi episodi di Grey’s Anatomy verrà infatti introdotta Andy Herrera e successivamente si darà spazio alla transizione che compierà Ben, di cui si mostreranno i momenti difficili nell’affrontare i nuovi ostacoli. I fan della coppia composta da Ben e dalla Bailey, secondo la sceneggiatrice, non dovrebbero comunque rinunciare a sperare in un lieto fine per la coppia.

Parlando dei protagonisti, Stacy ha quindi aggiunto che il capitano interpretato da Sandoval sarà come una figura paterna per tutte le persone che devono entrare in azione nei casi di emergenza.

Lo show è stato sviluppato grazie alla consulenza di esperti nel settore, considerando persino le differenze esistenti tra il modo in cui i pompieri lavorano realmente nella città di Seattle rispetto a quanto accade ai loro colleghi di Los Angeles.

Ecco le foto:

La nuova serie prenderà il via nel mese di marzo con un episodio di Grey’s Anatomy ideato come pilot. Potete rimanere aggiornati sul medical drama grazie alle notizie e alle curiosità presenti nella nostra scheda.

Fonte: EW