Dopo un lungo hiatus – l’ultimo episodio della serie è andato in onda il 5 febbraio – la terza stagione di Supergirl torna finalmente in onda negli Stati Uniti su The CW subito dopo la conclusione di Legends of Tomorrow il cui spassoso season finale è stato trasmesso la scorsa settimana.

CORRELATI – Legends of Tomorrow 3×18, “The Good, The Bad and The Cuddly

Qui di seguito la descrizione ufficiale e le immagini promozionali della puntata intitolata Schott Through the Heart e dedicata, proprio come suggerisce il titolo, al personaggio di Winn Schott:

Quando il padre di Winn (Jeremy Jordan) muore, sua madre madre Mary (la guest star Laurie Metcalf), che non vedeva da lunghissimo tempo, ricompare nella sua vita cercando di ristabilire un rapporto con lui e spiegandogli perché lo abbia abbandonato tanto anni anni prima. Tuttavia Winn è troppo inasprito della sua difficile adolescenza per perdonarla, ma quando un copycat di Toyman sferra il suo attacco, i due sono costretti a collaborare per fermarlo. Nel frattempo Mon-El (Chris Wood) rivela a Kara (Melissa Benoist) qualcosa di importante sulle Worldkiller ed Alex (Chyler Leigh) comincia ad avere sospetti sul recente comportamento di Myr’nn (la guest star Carl Lumbly).

Immagini promozionali © 2018 The CW Network, LLC. All rights reserved

Dal promo dell’episodio, rilasciato dal network qualche tempo fa, si evince come l’inaspettato ritorno della madre di Winn finirà per creare a tutti non pochi problemi, ma nonostante la puntata, per ovvie ragioni, coinvolgerà emotivamente uno dei protagonisti della serie, è lecito supporre che questa storyline sarà auto-conclusiva, soprattutto considerato con quanta carne al fuoco la serie ci abbia lasciati dopo la sua brusca interruzione, a febbraio di quest’anno, con il potere di Reign (Odette Annable) che si moltiplica ogni giorno di più e la rivelazione dell’identità della seconda Worldkiller, che è stata svelata poco prima che lo show andasse appunto in pausa.

Per quanto concerne i non molti spoiler che sono stati rilasciati in questo lungo periodo di magra, il network ha rivelato che l’attrice Angela Zhou (Hell on Wheels) interpreterà il personaggio della dottoressa Grace Parker, descritta come un chirurgo che lavora presso l’ospedale di National City, con una brillante carriera alle spalle e che, così si vocifera, potrebbe rivelarsi come la terza Worldkiller: Pestilence.

Ma cosa possiamo aspettarci da qui in avanti dalla serie la cui terza stagione si concluderà con il finale che andrà in onda lunedì 18 giugno?

La co-showrunner di Supergirl, Jessica Queller, intervistata recentemente da TVLine, ha rivelato alcuni gustosi spoiler per le prossime puntate, anticipando l’arrivo della terza Worldkiller, l’importanza del ruolo di Lena Luthor nel fermare Reign, una nuova trama tutta dedicata ad Alex, la crisi di coscienza di James ed un difficile cammino intrapreso dal personaggio di J’onn.

Secondo la Queller, la terza stagione entrerà davvero nel vivo con la rivelazione dell’identità dell’ultima Worldkiller e cioè quando questa terribile trinità di potenti creature sarà riunita, diventando una pericolosissima e quasi imbattibile minaccia per Supergirl ed i suoi alleati e creando una situazione volatile, aiutata dal fatto che tutti, Lena (Katie McGrath) compresa, sembrano decisi caparbiamente a mantenere dei segreti fondamentali che, se rivelati, potrebbero rivelarsi preziosi per la salvaguardia della città e della sua eroina.

Una cosa che sfrutteremo molto nei prossimi episodi è proprio il triangolo Lena, Kara e Supergirl, perché il rapporto che Lena ha con Kara Danvers e con Supergirl è molto diverso. Qualcosa che non abbiamo mai davvero analizzato prima e che non vediamo l’ora di mostrare al pubblico nei prossimi episodi è proprio come Lena e Supergirl saranno in disaccordo su alcune cose, finendo per avercela l’una con l’altra, mentre Lena e Kara continueranno ad essere le migliori delle amiche. Lena si sente vicina a Kara più di chiunque al mondo e Kara sarà in questa posizione in cui si ritroverà sostanzialmente a vivere due ruoli con una delle sue migliori amiche. E sebbene abbiamo sempre visto Supergirl mantenere due diverse identità, quando la cosa riguarderà Lena, tutto si farà più personale e difficile per Kara ed è una dinamica che non vediamo l’ora di mostrare“.

In uno dei prossimi episodi verrà anche rivelato che nei suoi laboratori Lena conserva qualcosa che potrebbe scatenare la rabbia di Supergirl e del DEO, una rivelazione che porterà ad un epico scontro tra questi due personaggi:

Sarà come una di quelle tristi e sventurate storie d’amore in cui… non so esattamente come spiegarlo senza rivelare troppo, ma siamo molto contenti di avere l’opportunità di approndire il loro rapporto e scavare sotto la superficie“.

Per quanto concerne il resto della stagione, c’è ancora molto da mostrare:

Mon-El acquisterà sempre maggiore importanza man mano che ci avvicineremo al finale e sarà una situazione davvero straziante, vedremo molto romanticismo e dramma per quanto concerne questo personaggio e ci aspetteranno anche molte novità su Alex e James. Alex – come sappiamo – ha lasciato Maggie perché lei non condivideva il suo desiderio di avere dei figli e man mano che Sam perderà il controllo di sé come Reign, Alex diventerà una sorta di genitore adottivo per Ruby e sarà un legame che recherà con sé non pochi problemi. Vedremo un episodio in cui Alex dirà chiaramente che non le può accadere nulla a causa del legame che ha con Ruby e del fatto che la ragazza già rischia di perdere sua madre e poi, proprio in quella puntata, lei stessa rischierà quasi di morire, facendole comprendere come le sue due grandi passioni, il suo lavoro e il desiderio di essere madre, potrebbero non essere compatibili come credeva. Per quanto riguarda invece James vedremo come la sua relazione con Lena renderà più complicato il rapporto con i suoi amici e lo vedremo anche prendere in considerazione l’idea di rivelarle la sua identità segreta di Guardian“.

Anche J’onn (David Harewood) avrà un’intensa storyline legata alla malattia del padre, il quale, verrà rivelato, soffre di una sorta di forma aliena di Alzheimer:

Mio padre soffre di Alzheimer, quindi questa trama mi tocca molto da vicino; quando abbiamo tagliato l’episodio non facevo che piangere. E’ una storia personale per me e per le molte persone che vivono lo stesso dramma, per questo motivo abbiamo cercato di mostrare il deterioramento della mente di M’yrnn nella maniera più realistica possibile, facendo anche vedere l’impatto che questa malattia avrà sul rapporto tra padre e figlio. In più abbiamo aggiunto una dimensione aliena al tutto, perché i marziani possono condividere fisicamente i ricordi, quindi vedremo come J’onn avrà l’occasione di poter accedere alla memoria ed alla storia di suo padre. Tutto questo porterà ad una conclusione davvero interessante ed avvincente che tutti dovrebbero vedere“.

La terza stagione di Supergirl va in onda negli Stati Uniti ogni lunedì su The CW