!SPOILER!

E’ arrivato quel periodo dell’anno in cui, con la chiusura delle stagioni in corso e le ultime immagini dai set, si può cominciare a speculare su cosa accadrà nel finali di stagione di alcune serie e questa volta cominceremo ad addentrarci nel mondo degli spoiler e del possibile partendo proprio da The Flash.

Grazie all’informatissimo , un appassionato di serie TV che ha fatto degli spoiler il suo mestiere e che era sul set al momento delle riprese del finale di stagione dello show, siamo in grado di fornirvi alcuni indizi essenziali su cosa potrebbe accadere nell’ultimo episodio di The Flash che sarà intitolato, come è stato confermato dal network, We are the Flash.

Prima di addentrarci sul set, tuttavia, anche TV Line, come ogni anno, ha condiviso alcuni succosi spoiler sul finale di stagione riportando le parole del produttore esecutivo Todd Helbing, il quale ha spiegato, in parte, il titolo dell’episodio, “Noi siamo The Flash“, anticipando come nel finale della quarta stagione “Barry capirà di non dover portare il peso della sfida che deve affrontare da solo, ma che è piuttosto uno sforzo di gruppo,” aggiungendo come la puntata avrà qualcosa a che spartire con il film Inception.
Il modo in cui il Team Flash attaccherà il Pensatore sarà completamente diverso da qualsiasi cosa abbiamo mai fatto prima in un finale.

CORRELATO – Chi è la ragazza del mistero che continua ad apparire in The Flash?

Sempre secondo Helbing, nell’episodio verrà anche rivelato un mistero che si trascina sin dal crossover Crisis on Earth-X, andato in onda a novembre dello scorso anno, e cioè quello legato all’identità della misteriosa ragazza che abbiamo visto comparire per la prima volta al matrimonio interrotto di Barry ed Iris:
Sveleremo il mistero della sua identità e tutti scopriranno chi la ragazza sia e che ruolo avrà sia in questa che nella prossima stagione“.

Per tornare invece alla “visita” sul set del più noto spacciatore di spoiler delle serie ispirate ai personaggi della DC Comics, di cui potete vedere in un tweet qui sotto una delle foto rubate, le novità sono davvero molte.

Le ultime scene dell’episodio sono state girate di notte con i soli Grant Gustin (Barry Allen/The Flash), Hartley Sawyer (Ralph Dibny/The Elongated Man) e Neil Sandilands (Clifford Devoe/Il Pensatore) sul set.
Come saprete i poteri di Ralph sono stati assorbiti da Clifford Devoe nel 18° episodio intitolato Lose Yourself, con un Barry impossibilitato a salvarlo e che pagherà emotivamente le conseguenze di questa enorme perdita per il Team Flash.
Il Dibny che si vede nelle immagini condivise da Canadagraphs, tuttavia, non ci mostrano l’eroe ed alleato che Barry ha contribuito a formare e poi perso, ma il pigro e decisamente meno atletico Ralph  degli esordi della stagione il quale, nella scena, dopo essere stato portato da Flash in un luogo sicuro, ha con il protagonista una lunga conversazione, dalla quale – pur non sentendo l’audio – si intuisce che il personaggio non ha idea di essere l’Elongated Man che abbiamo visto soccombere al cattivo di stagione.
Pur non avendo conferme ufficiali, la scena sembra suggerire che The Flash possa essere tornato indietro nel tempo per impedire forse a Ralph di salire su quell’autobus che ne cambierà per sempre il destino, il che indicherebbe che il piano del Team Flash sia quello di impedire che Il Pensatore riesca nel suo piano bloccandolo all’origine, una soluzione che tuttavia suona quasi troppo semplicistica per avere davvero successo, soprattutto con un nemico come Devoe che ha già dimostrato di poter prevedere ogni mossa dei suoi avversari.

Conclusa questa scena è stata la volta di Neil Sandilands il quale avrebbe girato nel ruolo del Pensatore, ma senza l’uso della sua sedia.
Qualche ora dopo Hartley sarebbe tornato sul set, indossando però questa volta il costume di Elongated Man. L’attore ha girato una scena con The Flash in cui i due personaggi affrontavano qualcuno rimasto tuttavia coperto alla vista del nostro spione seriale, la cui identità rimane un mistero, anche se si può supporre possa essere Devoe.
Le riprese successive sono risultate anche tra le più strane dell’intensa nottata, nonché quelle che potrebbero spiegare le parole del produttore esecutivo dello show, che ha appunto paragonato l’episodio a Inception.
Nella penultima scena spiata da Canadagraphs, infatti, si vedono The Flash ed Elongated Man inseguiti da un gruppo di quelli che sembrano dei cloni di Devoe, tutti personaggi vestiti uguali, che si muovevano all’unisono, senza il supporto della sedia del pensatore ed indossando gli stessi vestiti che abbiamo visto indossare al personaggio subito dopo aver assorbito i poteri di Ralph ed aver riacquistato le sue originarie sembianze, grazie ai poteri del compianto membro del Team Flash.
L’ultima scena della nottata, quella con cui potrebbero essersi concluse le riprese della quarta stagione, è risultata – se possibile – ancora più strana.
Nelle immagini rubate dal set, che potete vedere qui, si nota infatti The Flash in disparte mentre segue uno scontro tra due identici The Elongated Man, il primo dei quali potrebbe essere presumibilmente il vero Dibny ed il secondo Il Pensatore.
Considerato tuttavia il fatto che Barry torna indietro nel tempo per salvare Ralph, resta incerto quale “vero Dibny” sia quello che sembra riuscire nell’intento di fermare finalmente il Pensatore.
Il personaggio che abbiamo imparato a conoscere in questa stagione o forse il “vecchio” Dibny, che Barry potrebbe essere tornato indietro nel tempo ad arruolare nuovamente per liberarsi di Devoe? Sebbene le immagini del finale ci mostrino degli spoiler piuttosto consistenti, non tutto ciò che vedremo è ancora chiaro, il che ci lascia spazio per le vostre idee.
Fateci conoscere le vostre teorie sul finale della quarta stagione di The Flash, che andrà in onda negli Stati Uniti martedì 22 maggio, nei commenti!