Questa quindicesima edizione del Grande Fratello ci sta insegnando molto bene una cosa: al peggio non c’è mai fine. Anestetizzati dalla visione continua di episodi al limite dell’umana decenza, non riusciamo neanche più a stupirci quando pensieri, parole, opere ed omissioni raggiungono vertici tali da definirsi obbrobriosi. Il carrozzone di orrendi personaggetti trainato da Barbara D’Urso anche questa settimana ci ha dato uno spaccato inquietante di quello che pare essere la nostra società, o almeno quella che ci vogliono rappresentare, e gli elementi che la compongono.

Ma lo squallore ci viene già anticipato, il giorno stesso della diretta, nel corso di Mattino Cinque, il programma del mattino di Canale 5 condotto da Federica Panicucci. La conduttrice, come fa di frequente, si collega con la casa del Grande Fratello per sbirciare in tempo reale quello che fanno i concorrenti e capita proprio nel bel mentre di un’interessante conversazione tra Simone Coccia e Luigi Favoloso, in cui quest’ultimo dice all’altro di essere un uomo dal grande cuore, dal grande cervello e dal grande pisello. Cala il silenzio in studio, si cerca di dissimulare l’imbarazzo per l’affermazione osè e si passa ad altro. Ignari di quanto sarebbe poi accaduto in serata.

La squalifica dal gioco di Luigi Mario Favoloso, meglio noto come fidanzato o forse, al momento, ex fidanzato di Nina Moric, ha riempito in questi giorni le tv, le pagine dei giornali e del web, quindi non ci resta che andare a vedere da vicino cosa cos’ha combinato la variopinta combriccola dei partecipanti al reality nell’ultima puntata in diretta dalla casa. L’eliminazione dello sgradevolissimo concorrente non arriva esattamente come un fulmine a ciel sereno, perché il ragazzotto in questione ha fatto davvero tutto il possibile per farsi sbattere fuori, tra atteggiamenti arroganti e spocchiosi, considerazioni razziste e sessiste, comportamenti incivili tra rutti e peti di cui omaggia i compagni di casa, atti di bullismo da ras del quartiere e linguaggio da bassifondi. Peró per un gesto che il pubblico non ha potuto né vedere né giudicare, non essendo stato mandato in onda, la produzione decide di eliminarlo. Ma ci raccontano cosa ha combinato il tipetto in questione. Nottetempo, non avendo evidentemente, nonostante la fama di latin lover, nulla di meglio da fare, il bifolco prende una maglietta bianca e scrive una frase sessista e offensiva che la pudica D’Urso non vuole assolutamente ripetere e quindi, ritenendo il comportamento offensivo verso tutte le donne, il tizio viene giudicato indegno di rimanere nel gioco e invitato gentilmente a lasciare il set del reality.

I social svelano poi che si tratta di insulto rivolto a Selvaggia Lucarelli, acerrima nemica del rozzo figuro dal giorno in cui, tempo fa, lo aveva additato come vergognoso sostenitore di pagine web violente e oscene. Quindi per la gravità dell’accaduto, il Grande Fratello decide che la sua partecipazione termina qui, ma prima di farlo accomodare fuori dalla casa, per fare impennare gli ascolti stuzzicando la curiosità del pubblico, fa diventare il Favoloso protagonista indiscusso della serata mettendolo vis-à-vis con la sua fidanzata, o, a questo punto ex, Nina Moric che lo attacca subito per tutte le umiliazioni e offese che ha dovuto subire a causa di ciò che lui ha raccontato di lei agli altri inquilini, spiattellando fatti privati, rogne e pure guadagni economici. Quindi ci sorbiamo la resa dei conti tra i due, lei, donna di una bellezza ai tempi abbagliante, ormai ridotta a una scheletrica ed irriconoscibile macchietta di se stessa, lui con lo sguardo di uno che al massimo può rispondere alla domanda “che ore sono?”. Poi lui esce, e invece di venire allontanato e basta, arriva in studio per l’ennesimo bagno di popolarità.

Ma ci chiediamo se questo qua, come Baye, concorrente squalificato qualche settimana fa, viene eliminato per comportamenti ritenuti inaccettabili, perché mai poi dobbiamo continuare a vederlo e a sentire le sue inutili chiacchiere? Non sarebbe più corretto che il regolamento prevedesse che coloro che vengono squalificati non avessero più accesso a nessun programma Mediaset? In realtà sorge naturale il dubbio che la squalifica di Favoloso sia dovuta più a esigenze, diciamo così, commerciali che a questioni morali visto il ritiro di parecchi sponsor dal programma proprio per le vicende indegne della casa e soprattutto per il comportamento di questo soggetto. E lui invece sta lì, al centro dello studio, tronfio come sempre, non sembra neppure intendere quello che gli viene detto, ribadisce che quello è il suo carattere e non si scusa con nessuno. Nella magica serata gli fanno da contorno le liti da mercato del pesce tra le due vaiasse Mariana e Patrizia. Patrizia, volgare ed insopportabile, con quella bocca finta che sembra un blob dotato di vita propria, continua a rivolgersi alla rivale ripetendo un estenuante “stai zitta” per culminare poi con “‘sta cagna non si sta zitta un attimo”. E la D’Urso fa finta di non sentire la schifosa frase. E si passa agli altri personaggi.

La svalvolata spagnola Aida Nizar, eliminata dal televoto la scorsa settimana, viene invece fatta rientrare nella casa per incontrare i suoi ex compagni ed esibirsi nella cosa che le riesce meglio, ovvero lo sproloquio litigioso. Ma per riequilibrare gli umori della serata c’è anche spazio per la tenerezza, con l’incontro tra l’onorevole Stefania Pezzopane e il suo Simone, dopo che lui l’ha strenuamente difesa dagli insulti del Favoloso che l’ha definita un “pouf che si fa prima a saltare che a girarci intorno”. Lei dichiara il suo amore al fidanzato, sottolineando che lui è molto diverso da lei, che è un ragazzo molto semplice, ma di buon cuore e che fa piccoli gesti, ma con sentimento. Come dire, già è quello che è…fallo pure cattivo! Ma se vogliamo parlare di vero romanticismo, la coppia più sentimentale è di sicuro quella composta da Matteo ed Alessia. Lei gli racconta la sua vita, i lavori che ha sempre dovuto fare per mantenersi agli studi e i soldi che è riuscita a mettersi via per fare un master. Lui, in tutta risposta, che fa? Le dice se non sia meglio usare quei soldi per rifarsi il seno qualche misura più grande. Gli occhi dell’amore e della circonferenza. Lei ci rimane male, gli dice che dopo tutti i discorsi fatti le viene da pensare che lui sia scemo, però poi se lo tiene, ignara dalla tramvata che si beccherà quando lo stupidotto, uscendo di casa, potrà avere tutte le tettone di belle speranze che vuole.

Le ultime notizie ci danno un altro concorrente in odore di eliminazione. Danilo ha avuto un’uscita infelicissima dichiarando che potrebbe accoppiarsi con Lucia Bramieri solo da ubriaco. Lei non l’ha presa bene e ha chiesto alla produzione di prendere provvedimenti, come se lui avesse offeso tutte le donne e non solo lei. Attendiamo la prossima puntata per gli sviluppi.

Chi invece non teme rimproveri né critiche è Michele Hunziker trionfatrice in prime time con un programma tutto nuovo e tutto suo che si chiama Vuoi Scommettere? Beh forse proprio nuovo no, dato che ricalca completamente il leggendario Scommettiamo che di Fabrizio Frizzi a cui la soubrette Svizzera, in apertura di serata rivolge un affettuoso, doveroso e sentito pensiero. Michelle viene così incoronata regina indiscussa del giovedì sera con un programma pieno di buone intenzioni dove lei è mattatrice assoluta e dove tutto ciò che accade, ospiti compresi, ruota attorno a lei. Compresa l’inviata dello show, sua figlia Aurora, con la quale, ad uso e consumo del pubblico, recita la parte della madre apprensiva. Michelle balla, canta, gioca, conduce, recita, i veri concorrenti dello show sono ridotti ad un mero contorno. Gli ospiti sono importanti, c’è Maria De Filippi che sottoposta a penitenza, deve infilarsi in bocca un divaricatore palatale e pronunciare frasi che la bionda conduttrice deve indovinare, un siparietto che fa sganasciare il pubblico, in totale visibilio. Poi ci sono anche Antonino Cannavacciuolo, ancora una volta in tv a promuovere il suo libro in cui, racconta, ha inserito una ricetta creata apposta per il matrimonio di Michelle, poi c’è la Toffanin, amicissima della conduttrice che chiama amabilmente Mishhhh, poi il redivivo Alberto Tomba, con cui la nostra ha girato quel capolavoro di cinematografia che è “ Alex l’ariete “ e c’è anche Nek , con cui la Hunziker duetta in una riedizione di “Laura non c’è” con queste strofe:

“ Ma c’è Michelle, pensa che bell

Laura ha un nome che non fa rima,

una canzone con Michelle esiste giàaaaaa,

cantiamola lo stesso, magari un successone poi saràaaaaa,

puoi fare tante rime con Michelle, a me viene solo in mente besciamell”

Ma c’è tempo anche per le cose serie perché sappiamo che Michelle ha fondato un’associazione in difesa delle donne che subiscono violenze, progetto lodevolissimo, e che ora si fa promotrice per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla firma di una legge, detta “codice rosso” che dia priorità assoluta alle denunce di violenza sulle donne. Per sostenere questa iniziativa però ha bisogno del sostegno dei leader politici, e, visto che siamo su Canale 5, il primo che va a trovare è Silvio Berlusconi.

Lo show è ben costruito, ma potrebbe chiamarsi semplicemente “Vuoi scommettere che Michelle…”, perché tanto qui l’unica vincitrice è lei.

E concludiamo con l’immancabile spazio dedicato alla lite della settimana che vede protagonista Vittorio Sgarbi e Rosita Celentano, ospiti, ma, per fortuna ,a distanza, di Stasera Italia, il rotocalco di approfondimento di Rete 4. Sgarbi recita la parte di se stesso, la Celentano è ospite in quanto sostenitrice del Movimento 5 Stelle, di cui il critico d’arte è noto detrattore.

Lui parla della sindaca di Roma e del suo progetto di prendere delle capre per brucare le erbacce e tenere pulita la città, dicendo che rappresenta perfettamente il modello del tema della capra, che come sappiamo a lui sta molto a cuore. La Celentano dice di non volere rispondere alle provocazioni, lui ribatte che non sta provocando , allora lei dice di che non vuole rispondere e basta.

Lui allora la attacca accusandola di essere dalla parte dell’ignoranza e inciviltà. La risposta di lei, che vediamo in un inconsueto look stile suora laica, c’entra come i cavoli a merenda. Dice ”da quando ti sei fatto i filmini nudo sul gabinetto hai perso credibilità anche come critico d’arte” e manda così in escandescenze Sgarbi che inveisce ribattendo che lei non capisce la modernità e le avanguardie alla Duchamp, ma solo il perbenismo di cui è degna rappresentante. Sgarbi ormai perde le staffe ad ogni battito di ciglia, sembra quasi sottoposto ad ipnosi e pronto a scatenarsi come un automa agli ordini di un paragnosta fantasma.

E dopo la simpatica querelle sgarbiana ecco che si cambia argomento e sullo schermo campeggia un’inquietante titolo: Fabrizio Corona è tornato. È notizia di questi giorni che il giudice ha restituito al personaggio in questione libertà di parola con i media, l’utilizzo dei social e la possibilità di ritornare a lavorare. Giuseppe Brindisi, garbato conduttore di Stasera Italia, manda in onda un servizio dedicato a lui e poi un video che ritrae un inviato del programma alle prese con un tentativo, fallito, di intervista a Corona per le vie di Milano. Ma lui non rilascia dichiarazione, dice che sta andando in palestra, che si sposta per la città con auto ed autista, perché, precisa subito” è più comodo, me lo posso permettere e non ho più la patente” e risponde a monosillabi alle domande perché dice di avere già dei contratti per interviste esclusive e quindi di non volere dire altro. Sembra essere tornato il Fabrizio di sempre, narciso e strafottente, mentre l’inviato lo segue cercando di carpire qualche notizia, lui con cuffiette e smartphone in mano continua a filmarsi, probabilmente per le stories di Instagram o cose simili.

Si torna in studio e la giornalista Alda D’Eusanio si dice stanca dell’attenzione data a Corona e lo definisce un ingrato nei confronti della vita che gli ha donato tutto il possibile, avvenenza fisica compresa, per potere realizzarsi ed essere felice.

Tra gli ospiti della puntata c’è anche il Dott. Bove, chirurgo estetico ed intimo amico di Corona, che decide così di chiamare il suo paziente prediletto e passare il telefono a Brindisi. Scoop assoluto, c’è la possibilità che dopo la sua vicenda giudiziaria parli per la prima volta in diretta in una trasmissione tv, ma quando il conduttore mette in viva voce il telefono, Corona esordisce con questa frase : “Alda D’Eusanio mi ha leccato il c**o per cinque anni”, riferendosi probabilmente al fatto che lei lo volesse ospite nei suoi programmi. La giornalista si infuria, gli risponde “io non ti ho leccato mai niente perché mi hai sempre fatto schifo”, la linea telefonica cade e in studio si scatena un acceso dibattito sul nulla. Fabrizio Corona is back, e ironia della sorte, proprio nei giorni in cui gli occhi di tutti il mondo sono puntati sul matrimonio reale più patinato e discusso di sempre. E forse non a caso perchè lui, il re dei paparazzi, la corona ce l’ha anche nel nome.