È finita. La quindicesima edizione del Grande Fratello è finalmente terminata e ha incoronato vincitore Alberto, quello che si professa follemente innamorato di Barbara D’Urso ma che nella casa ci ha provato con tutte, dalla squinternata Aida fino alla figlia di Bobby Solo, dichiaratamente omosessuale e, in teoria, felicemente fidanzata. E dai social, subito dopo la vincita, il Tarzan di Viterbo, come è stato soprannominato il concorrente, ci fa sapere che utilizzerà i soldi della vincita per risanare i debiti contratti anni fa, in pratica il Grande Fratello, per lui, è meglio di un condono fiscale.

Alberto, che possiede un’agenzia di scommesse ora data in gestione, spera di vivere intanto con i cachet delle serate in discoteca e poi di potere fare l’attore.

Avanti un altro con velleità artistiche.

Magari anche lui finirà ad Avanti un altro, pure di sera l’edizione speciale del game show condotto da Paolo Bonolis, andata in onda in versione speciale e a fini benefici in prime time, dove stavolta per l’occasione si scontrano il mondo dei reality contro quello della gente comune.  Prima tra i vip a fare il suo ingresso in studio, come ospite d’onore, e in un cono di luce abbagliante, nel caso non la vedessimo già abbastanza, arriva Barbara D’Urso, tutta di bianco e lustrini vestita, ancora euforica e su di giri come se provenisse direttamente dalla finalissima del suo reality. E Bonolis non resiste, vuole sentire subito il grande cuore della sua collega e zac, le piazza immediatamente due mani sul seno, tanto per iniziare subito nel segno della classe e dell’eleganza.

Dopo super Barbara ritroviamo impegnati a rispondere alle domande più maliziose possibili anche i reduci dell’Isola dei famosi Alessia Mancini, Marco Ferri, e Franco Terlizzi, l’onnipresente Cristiano Malgioglio e Gigi D’Alessio, che magari così va a pari con le presenze televisive della sua ex compagna Anna Tatangelo che in questi giorni impazza nei talk show dichiarando addirittura che “se Dio vorrà”, le piacerebbe essere di nuovo mamma. Visto che non sta più con il cantante napoletano, temiamo si stia spianando la strada per lo scoop estivo.

Ma torniamo al gioco, i cui istruttivi quesiti spaziano dagli accoppiamenti animali alle caratteristiche degli attributi della popolazione maschile africana. Franco Terlizzi, il personal trainer che nell’Isola si è distinto per l’abissale ignoranza, deve indovinare cosa succede al “piripicchio” del maiale quando è al culmine dell’atto amoroso. Scopriamo così che “l’aggeggino, l’arnese, il pistolino” del suino, come lo chiama  uno degli autori, si arriccia durante l’unione con la maialina di turno e per farci capire meglio, il conduttore sente l’esigenza di mimare l’effetto cavatappi con Franco che prima sembra non intendere neppure di cosa stiano parlando, ma poi, quando Bonolis spiega che il membro in questione funziona come una trivella, si ritrae proponendo subito lo scambio di ruoli.

Tutto ciò sotto lo sguardo divertitissimo della D’Urso che si sganascia più di quanto dovrebbe.

Per tutta la puntata i rimandi sessuali sono continui, le volgarità non si risparmiano, ma c’è anche la parentesi culturale dedicata alle poesia, dove assoluta protagonista ed esperta della materia c’è Carmen Di Pietro, che pur non sapendo nulla, con buon intuito, fortuna e tirando ad indovinare, ci azzecca pure, nonostante abbia l’aria dubbiosa anche di fronte all’incipit “La nebbia agli irti colli”, che, non fosse altro per la canzone di Fiorello, tutti, ma proprio tutti, dovremmo sapere come fa .

Quando tocca a Malgioglio pare di dovere chiedergli chi fossero i protagonisti del film, Brokeback Mountain, oppure con quale rockstar di sesso maschile la moglie di David Bowie avesse trovato a letto il consorte e poi disquisire per la milionesima volta sul testo della sua canzone “Gelato al cioccolato”, perché la domanda successiva verte su astuccio penico dei congolesi e sulle misure dei loro attributi. E già che ci siamo, si può anche canticchiare il nuovo brano di Malgy che nel ritornello fa così “Danzando, danzando mi sono preso Fernando”.

Bonolis osserva che per fortuna il partner non si chiamava Galeazzo.

Ma si sguazza tra doppi sensi e riferimenti hot anche con i concorrenti comuni. Graziella, una simpatica signora mantovana, racconta che quando, ai tempi, aveva conosciuto colui che poi sarebbe diventato suo marito, siccome lei voleva arrivare illibata al matrimonio, lui le aveva promesso, riportiamo testualmente, che se lei gliel’avesse data, lui l’avrebbe sposata subito. Allora lei gliela dà (Graziella dice proprio così) rimane incinta, lui scappa, ma poi ritorna e finisce tutto al meglio.

Per le quote rosa, Luca Laurenti, infaticabile spalla di Bonolis, abbandona il personaggio della “bavosa” e con una gag veramente di pessimo gusto, si cala nei panni di Laura Palmer, entrando in studio su di lettino chiuso in sacco mortuario in puro stile protagonista di Twin Peaks. In questo caso però la morta prende vita per affiancare il conduttore e terminato il suo compito, viene rimpacchettata e rispedita fuori proprio da Bonolis che, rifiutando disgustato un bacetto da Laurenti-Palmer, per goliardia, spingendo la barella gli molla un pizzicotto proprio sui gioielli di famiglia, facendolo sussultare. In fine giustifica i mezzi, se la raccolta fondi per beneficenza è andata bene, si può sopportare anche la visione di tale sciarpame.

Sicuramente la presenza della D’Urso ha contaminato la serata e ravvivato il trash già serpeggiante. Lo stesso che abbiamo respirato di nuovo anche nella puntata finale del suo Grande Fratello Nip che lei ha aperto agghindata in un’improbabile versione bambola Barbie, con abito da sposa da royal wedding come fosse lei l’unica vera ed indiscussa regina dello show e tutti gli altri meri complementi d’arredo. Un insopportabile eccesso di megalomania che dobbiamo subire anche quando ci ripropone la storiella della folle passione verso di lei del vincitore Alberto che, in cambio della promessa di una cena con la donna dei suoi sogni, accetta di farsi rasare a zero la folta ed incolta chioma. Così Barbara diventa barbiere d’eccezione e entra nella casa, con una miserabile scenetta, a tagliare i capelli al ragazzotto, disposto a questo estremo sacrificio pur di averla. Una visione pietosa che ci rimarrà impressa tanto quanto lo sguardo della mamma di Matteo, proprio nel momento dell’incontro con la ragazza che nella casa ha stregato il cuore del suo figliolo. La mamma del ragazzo è una gnocca stratosferica, Matteo per superare l’imbarazzo dell’incontro tra le due donne, dopo che Alessia cercando di rompere il ghiaccio tenta di risultare simpatica alla “suocera”, nota un’impressionante somiglianza, che vede solo lui, tra gli occhi delle due, ma la genitrice lancia dardi di fuoco verso l’altra e sbotta “Matteo ti avevo detto di tornare a casa come eri entrato ed ora di rimettere i piedi per terra”. Come dire, bambino fino a qui hai giocato, adesso vedi di smollare questa sgallettata e di pensare ad altro, ed infatti non appena Barbarella chiede a mamma Susanna cosa ne pensi di Alessia, dopo un attimo di esitazione lei commenta con uno stitico “carina”. Già capito che la coppia non avrà vita facile.

Quanto il televoto butta fuori quella frignona di Veronica, si riapre la melensa questione Bobby Solo e, colpo di scena, il cantante invia un sms in cui si dice entusiasta di potere riabbracciare la figlia dopo 15 anni che non si vedono. Speriamo aspettino almeno una nuova edizione di C’e Posta per te per assistere in diretta all’incontro.

Prima di incontrare il padre però forse Veronica dovrà spiegare perché nella casa, e le immagini che scorrono dopo la sua uscita ce lo mostrano chiaramente, abbia passato tutto il tempo attaccata come una cozza allo scoglio ad Alberto, dormendo avvinghiata a lui e scambiandosi con il ragazzo un lungo bacio notturno. Ma la D’Urso, approfittando come una faina dell’occasione, coglie la palla al balzo, riprende le vesti della paladina in difesa dei diritti civili, delle unioni gay e di ogni tipo di amore, precisa che si e trattato di un bacio affettuoso come tra due fratelli, guarda fissa in camera e rivolgendosi al nuovo ministro della famiglia neoeletto, lancia il suo monito. Non sappiamo come la D’Urso baci i suoi parenti, ma a noi, quello tra i due concorrenti tutto pareva tranne che una slinguata amichevole.

Cambiamo canale e programma e approdiamo a La confessione, dove stavolta sotto le grinfie di Peter Gomez capita Anna Falchi. Il giornalista, forse colpito dall’avvenenza della sua ospite, le rivolge domande pruriginose e se non arrivano risposte zozzette taglia corto, e passa ad altro. Prima le chiede del suo incontro con Fellini e dell’ex marito Ricucci e della vicenda giudiziaria che l’ha coinvolto, poi, forse per dovere, le domanda cosa ne pensi della conversione religiosa di Claudia Koll e di Pippo Baudo, che a quanto pare l’aveva delusa, ma senza darle quasi il tempo di ribattere, passa a ciò che gli interessa di più, la vita privata e i rapporti che ha più o meno mantenuto con i suoi ex fidanzati, da Fiorello, che lei aveva trovato a letto con un’altra, passando per Max Biaggi, fino a mostrarle una foto del comico Daniele Luttazzi a cui, nel corso di una trasmissione di  anni fa, la Falchi aveva regalato le sue mutandine togliendosele al momento.  Lei dice che si trattava di una gag preparata e si offre di ripeterla seduta stante con Gomez che, tutto ringalluzzito e morboso come non mai, le domanda “ma sotto era rimasta nuda?” Ma santo cielo come si fa a chiederle se avesse la patonza al vento? Lei dice di no, che non è sua abitudine. Ma l’indagine a luci rosse non si conclude qui, perché, come ricorda l’intervistatore, la leggenda narra che un importante personaggio Rai, da vero feticista, avrebbe addirittura pagato per entrare in possesso di quel famoso indumento intimo. Gomez vuole sapere di chi si tratti, a questo punto ci viene da pensare per fargli un’offerta, lei dice che non svelerà mai il nome dell’interessato.

Gomez si deprime e allora la deride velatamente facendole raccontare l’episodio in cui l’attrice afferma di avere avvistato da vicino un Ufo, una navicella tutta rossa e dal rumore assordante.

Ma poi esauriti tutti gli argomenti pregnanti di cui ci ha reso partecipi, il giornalista la lascia da sola di fronte alla telecamera, come di consuetudine con tutti gli ospiti a fine puntata, e le chiede di dire al suo ex marito qualcosa che non gli abbia mai detto.

Ma la Falchi lo frega ancora e ne approfitta invece per mandare un messaggio, che suona più che altro come uno sfogo, a Paolo Sorrentino, che le aveva fatto fare un provino per il suo ultimo film, promettendole una parte, e poi invece non si e più fatto sentire. Un vero peccato, precisa lei, perché dopo Fellini e Tornatore, lui sarebbe stato il suo terzo Oscar. Stendiamo un velo pietoso, o forse sarebbe meglio una mutanda.