Dopo che il finale di stagione di The Flash ha svelato, come promesso dagli autori, l’identità della ragazza misteriosa comparsa più volte nell’arco della quarta stagione dello show, lasciando intuire quale ruolo il nuovo personaggio avrà il prossimo anno nella serie, grazie alla rivelazione del sito That hashtag showsiamo in grado di accennare qualche novità anche su quello che potrebbe forse essere il nuovo cattivo di stagione.

CORRELATO – The Flash: il finale della quarta stagione svela il segreto della ragazza misteriosa 

Il sito in oggetto ha infatti pubblicato l’annuncio del casting (casting call) per un personaggio un nuovo fisso con lo pseudonimo di Desmond Paull, descritto come una persona “di etnia non specificata e sui quarant’anni. Desmond è un metaumano che, dopo essere misteriosamente entrato in contatto con della materia oscura ha ottenuto l’immortalità oltre al dono di disabilitare i poteri di altri metaumani, che accusa di tutto ciò che di brutto gli è successo nella vita, motivo per cui la sua missione è quella di eliminare ogni metaumano da Central City per mettere a tacere la propria angoscia. 

Dietro a questa descrizione in molti hanno riconosciuto David Hersch, alias Cicada, personaggio creato da Geoff Johns ed apparso nei fumetti per la prima volta nel n. 170, volume 2 di The Flash, pubblicato nel marzo del 2001, un super criminale dell’Universo di DC che si scontrò con Wally West quando quest’ultimo indossava i panni di The Flash e che, con il nostro eroe, ha sempre avuto un legame speciale per aver ottenuto i propri poteri dopo essere stato colpito da un fulmine.

Nei fumetti il personaggio uccise sua moglie, per essere poi colto dai sensi di colpa e tentare il suicidio prima di essere colpito dal fulmine che gli diede l’immortalità ed il potere di disabilitare i poteri di altri metaumani e che gli provocò una visione che gli mostrò la risurrezione della moglie. Cicada divenne così il leader di un culto i cui seguaci avevano la missione di uccidere ognuna delle persone che The Flash aveva salvato, usando un pugnale a forma di fulmine, per fare in modo che la loro linfa vitale, assorbita dal proprio leader, permettesse a Hersch di far avverare la propria visione, facendogli riavere la moglie che lui stesso – pur negandolo – aveva appunto ucciso.

A proposito dell’introduzione di questo nuovo personaggio, in un’intervista di Todd Helbing rilasciata a EW, il produttore esecutivo della serie, rispondendo alla domanda del giornalista se il finale intitolato “We are the Flash” avrebbe contenuto qualche anticipazione sul nuovo cattivo, aveva detto:

Dipende da come sarà tagliato l’episodio, ma sì. Abbiamo firmato un’anticipazione di qualcosa che mostreremo poi nella prossima stagione e da essa molti dei lettori di fumetti saranno probabilmente in grado di dedurre chi sarà il nuovo cattivo

Da alcune indiscrezioni, la scena a cui Helbing faceva riferimento, avrebbe apparentemente dovuto essere una sorta di teaser in cui veniva mostrato il pugnale a forma di fulmine, un’anticipazione che però sembra essere rimasta sul pavimento della post produzione, almeno così ha spiegato successivamente Helbing, intervistato di nuovo da EW dopo il finale:

Quello che accade, molto più di frequente di quanto non si immagini, è che in un finale viene girato moltissimo materiale che finiamo per non usare, spesso a causa del tempo. Alla fine della puntata avrebbe dovuto esserci un riferimento, ma lo abbiamo levato anche se il pubblico lo vedrà prima dell’inizio della quinta stagione, magari online o al Comic-Con. Ma sì, non lo abbiamo inserito per una questione di tempi“.

Nonostante la casting call piuttosto evidente di cui vi abbiamo parlato all’inizio dell’articolo ed il fatto che il nuovo cattivo sembri essere inequivocabilmente Cicada, nella rete hanno cominciato a girare insinuazioni circa il fatto che il tempo non avesse nulla a che fare con la scelta degli autori di non includere un accenno al personaggio nella fine dell’episodio, quando piuttosto con la reazione non propriamente entusiasta che molti appassionati della serie e del fumetto sembrano aver avuto all’uscita della notizia che indicava Hersch come nuovo cattivo, criticando non solo la scelta del personaggio in sé, ma soprattutto il fatto che i suoi poteri siano pericolosamente simili (immortalità a parte) a quelli del Pensatore che – come abbiamo avuto modo di vedere nell’arco della quarta stagione – ha rischiato di avere la meglio su The Flash per sua abilità di “assorbire” i poteri dei diversi metaumani da lui stesso creati per poter portare a termine il suo piano.
Oltre a questo, alcuni utenti hanno osservato come il rapporto conflittuale del personaggio di Helbing con la propria moglie sia un altro fastidioso elemento in comune con DeVoe.
Queste critiche, secondo alcuni, avrebbero spinto gli autori a riconsiderare la scelta fatta e prendere in considerazione la possibilità di non seguire questa strada per la prossima stagione adducendo la scusa dei tagli fatti a causa di un episodio che sarebbe risultato altrimenti troppo lungo, una possibilità più che valida considerato che le riprese della nuova stagione riprenderanno a Vancouver, come ogni anno, intorno ai primi giorni di luglio.

Il mistero sarà ovviamente svelato solo quando ci verrà mostrato questo teaser, sempre che ciò accada davvero, che dovrebbe anticipare il nuovo cattivo della quinta stagione di The Flash che andrà in onda negli Stati Uniti, presumibilmente a partire da ottobre 2018, sempre su The CW.