La seconda stagione di GLOW ha debuttato il 29 giugno su Netflix, e la piattaforma di streaming continua a celebrare le Gorgeous Ladies of Wrestling con una nuova featurette pubblicata sul proprio canale YouTube: in essa vediamo le protagoniste della serie, a partire da Alison Brie, parlare delle nuove difficoltà affrontate sul ring. Nei nuovi episodi, infatti, le nostre eroine si cimenteranno con nuove mosse di wrestling di difficoltà decisamente superiore rispetto a quanto visto nella prima stagione.

Ispirata all’omonima serie di successo degli anni’80, GLOW racconta la storia fittizia di Ruth Wilder (Alison Brie), aspirante attrice disoccupata che vive a Los Angeles negli anni ’80. In un ultimo disperato tentativo di raggiungere la notorietà, Ruth entra nel mondo sfavillante e attillato del wrestling femminile. Costretta a lavorare con dodici emarginate di Hollywood, Ruth deve anche competere contro Debbie Eagan (Betty Gilpin), un’ex attrice di soap neomamma tornata sulle scene per mettere ordine nella sua vita tutt’altro che perfetta. A dirigerle c’è Sam Sylvia (Marc Maron), un regista fallito di film di serie B.

Fonte: YouTube