Mentre cresce sempre più l’aspettativa nei confronti dell’adattamento Netflix di The Witcher, popolare saga letteraria firmata da Andrzej Sapkowski da cui è già derivata una splendida serie videoludica, l’attesa viene oggi lenita da un divertente esperimento che immagina le avventure di Geralt di Rivia, protagonista dei romanzi, animate in stile Samurai Jack, cartone animato creato da Dženndi Tartakovskij.

Il risultato è piuttosto interessante: il combattimento tra lo strigo Geralt e un agguerrito grifone si risolve con un epilogo cruento che ricorderà certo a molti i combattimenti grafici contenuti nei videogame della serie di CD Project Red, seppur costellato di momenti umoristici.

Jason Dewey ha scritto, prodotto e creato il sound design per questo cortometraggio, oltre a co-dirigerlo assieme a Liam McKeown, che ha curato l’animazione con l’aiuto di Tobi Knitt. Alex Walker Smith ha firmato la colonna sonora del corto.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Le riprese partiranno il prossimo autunno e si svolgeranno principalmente in Polonia e nell’Europa dell’Est.

I sei romanzi e le tre raccolte di racconti della saga di The Witcher sono incentrati sugli “strighi” (cacciatori con abilità soprannaturali in grado di sconfiggere mostri letali) e in particolare su Geralt di Rivia e sulle sue avventure.

Tomasz Baginski si occuperà della regia di almeno uno degli episodi; tra i produttori esecutivi Sean Daniel oltre a Baginski e Jarek Sawko della Platige Image. La prima stagione arriverà nel 2020 e sarà composta da otto episodi. Lauren S. Hissirich è la showrunner.

Fonte: Nerdist