In un’intervista rilasciata di recente, Robin Wright ha parlato di Kevin Spacey – sua ex co-star in House of Cards, show del quale è ora protagonista – e ha dichiarato che secondo lei l’attore avrà la forza di rialzarsi dallo scandalo che lo ha travolto.

Penso che ogni essere umano abbia l’abilità per ritrovare la retta via. [Lui] ha l’abilità di ritrovare la retta via. In tal senso, io credo nelle seconde possibilità, o in qualsiasi modo tu voglia chiamarle – assolutamente. Si chiama crescita.

Wright ha anche rivelato di sentirsi dispiaciuta per la sua ex co-star:

Mi dispiace per tutti quelli la cui vita è di dominio pubblico. È un incubo, te lo immagini? Facciamo un lavoro, condividiamo [una performance] con i telespettatori. Perché la nostra vita privata deve essere pubblica? Odio quella parte di questo settore. Penso che la vita privata di ognuno debba rimanere privata. Positiva, negativa, neutrale, qualsiasi cosa. Non credo debba essere affare di altre persone. Ma non sto parlando di questo movimento [#MeToo]. Sto parlando dei media. Dell’esposizione. È una sensazione orribile.

Infine la Wright ha dichiarato che lei e Spacey non parlano sin da quando lo scandalo lo ha toccato:

Allungherà la mano non appena sarà pronto [a farlo], ne sono sicura. Penso che è così che debba andare.

House of Cards tornerà su Netflix con un’ultima stagione da otto episodi. Nel cast figurano anche Diane Lane, Greg Kinnear e Cody Fern. Tra i ritorni nel cast Michael Kelly, Jayne Atkinson, Patricia Clarkson, Constance Zimmer, Derek Cecil, Campbell Scott e Boris McGiver.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Net-A-Porter