House of Cards si concluderà con la sesta stagione, e lo farà senza il suo protagonista storico Kevin Spacey. Robin Wright, sua compagna sul set e ora protagonista assoluta della serie, ha dichiarato nel corso di un’intervista che la serie era arrivata molto vicina alla cancellazione dopo le molte accuse rivolte contro Spacey.

La sesta stagione della serie Netflix, arriverà sulla piattaforma il prossimo 2 novembre. La sesta stagione (così come accaduto per le precedenti cinque) andrà in onda in Italia in prima visione su Sky Atlantic.

L’attrice ha dichiarato:

Dipendeva dal clima in quel momento. L’aria era pesante. Le persone dicevano “dobbiamo chiudere tutto oppure sembrerà che noi appoggiamo ed esaltiamo questa cosa, che è molto sporca”. Ma il nostro show non era sporco. Credevo dovessimo concludere. Dovevamo onorare il nostro impegno. Anche per le persone che amano lo show. Perché lasciare?

L’attrice ha anche dichiarato di essere stata preoccupata per la perdita dei posti di lavoro:

2500 persone avrebbero perso il lavoro. Non era giusto, portare via quella sicurezza da quelle persone, non avevano fatto nulla di male.

House of Cards tornerà su Netflix con un’ultima stagione da otto episodi. Nel cast figurano anche Diane Lane, Greg Kinnear e Cody Fern. Tra i ritorni nel cast Michael Kelly, Jayne Atkinson,  Patricia Clarkson, Constance Zimmer, Derek Cecil, Campbell Scott e Boris McGiver.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: deadline