Tra le serie dell’Arrowverse, The Flash è quella che più di ogni altra ha tratto ispirazione per le proprie storyline da quelle del fumetto a cui lo show è ispirato, cambiandole e trasformandole a seconda del volere degli autori e delle esigenze televisive e la quinta stagione della serie non fa eccezione, soprattutto per quanto concerne l’introduzione del nuovo cattivo: Cicada.

Nei fumetti, il personaggio è stato introdotto per la prima volta nel 2001, creato da Geoff Johns e Scott Kolins in un arco narrativo piuttosto breve (non più di 4 numeri) che vedeva coinvolto come protagonista il Flash di Wally West. Cicada, al secolo David Hersch, dietro un aspetto del tutto normale nasconde una natura estremamente violenta, abusa infatti della moglie Elisabeth fino ad ucciderla durante un temporale, poco prima di essere colpito da un fulmine che gli trasmetterà il potere di assorbire l’energia vitale dalle sue future vittime grazie ad un pugnale a forma di fulmine, molto simile a quello che è stato mostrato negli ultimi minuti del promo presentato in esclusiva al Comic-Con di San Diego, dandogli la vita eterna.

Con la scoperta dell’acquisizione dei suoi nuovi poteri, David prende il nome di Cicada e fonda un culto di cui diventa il leader al fine di far avverare la visione che avuto mentre veniva colpito dal fulmine e nella quale, oltre a scoprire la propria immortalità, faceva risorgere la moglie dai morti, in una sorta di distorta fantasia in cui l’uomo dimentica di essere lui stesso il responsabile della sua morte.
Cicada ed i suoi adepti cominciano così la loro missione, uccidendo tutte le persone che The Flash ha salvato nel tempo e assorbendone l’energia vitale per garantirsi l’immortalità.
Per far risorgere la propria moglie, Cicada ha tuttavia bisogno di molto più potere e, alleatosi con Magenta (amica di infanzia di Wally, divenuta per un breve tempo sua compagna prima di cedere alla sua oscura natura), riesce a catturare il velocista per assorbirne i poteri e far effettivamente tornare in vita la moglie che tuttavia lo attacca appena apre gli occhi. Per una seconda volta David/Cicada ucciderà Elisabeth, assorbendone la vita con un bacio poco prima di essere fermato definitivamente da The Flash ed arrestato con l’aiuto del  Detective Jared Morillo e dell’ufficiale Fred Chyre ed essere imprigionato a Iron Heights e condannato alla pena capitale.
In seguito a questa storyline, il personaggio di Cicada è apparso poche altre volte nei fumetti della DC Comics, per la maggior parte come personaggio secondario e senza più avere un ruolo importante come quello ottenuto nel 2001.

Per quanto concerne la serie televisiva, come abbiamo accennato e nonostante le poche informazioni in nostro possesso, già sappiamo che il nuovo cattivo di stagione avrà un arco narrativo diverso da quello dei fumetti, a partire proprio dalla sua storia di origine e dalla descrizione ufficiale del personaggio che lo introduce come:

Un colletto blu dai capelli brizzolati, un uomo comune, la cui famiglia viene decimata dai metaumani. Cicada cerca quindi di sterminare questa epidemia… un metaumano alla volta“.

Nello show di The CW Cicada non sembra quindi condividere il medesimo passato oscuro del personaggio dei fumetti, riconosciuto come un uomo che abusava della propria moglie, ma sembra piuttosto descritto come una brava persona, vittima delle circostanze che si trasforma a sua volta in carnefice. Nelle poche immagini dedicate al personaggio, nel promo rilasciato in esclusiva a San Diego, si vede infatti Cicada entrare in quella che presumiamo essere la sua casa, il cui pavimento è cosparso di giocattoli, a dimostrazione del fatto che è stato un padre di famiglia con una vita normale sconvolta apparentemente da eventi a lui estranei.
E’ interessante anche notare come nella descrizione ufficiale non sia stato menzionato il nome di David Hersch, ad indicare forse come gli autori potrebbero aver scelto per il personaggio un altro alter ego la cui rivelazione potrebbe – come nel caso di Savitar nella terza stagione – rivelarsi centrale per la trama.
Diversamente dai fumetti, il Cicada televisivo se la prenderà quindi con i metaumani (e conseguentemente con The Flash), per vendicare la morte dei propri familiari e, a meno che non venga rivelato ad un certo punto della storia che lui stesso ha ucciso moglie e figlia, anche questa parte della sua origine sembra divergere da quella originale.

Prendiamo sempre i nostri cattivi dai fumetti e li mettiamo nel frullatore per il nostro show, cosa che abbiamo fatto anche quest’anno. Cicada non sarà infatti il leader di un culto, ma i suoi poteri presenteranno una sfida che il Team Flash non ha mai affrontato prima,” ha infatti confermato il produttore esecutivo della serie Todd Helbing durante il panel del SDCC, poco prima di annunciare che quest’anno “ci saranno diverse morti nella serie” e che almeno uno dei personaggi principali verrà ucciso, una decisione che – considerato il genere di serie e come già avvenuto in passato in Arrow – potrebbe comunque non rivelarsi definitiva.

CORRELATI – The Flash: le anticipazioni sulla quinta stagione dello show

Ad interpretare la versione televisiva della nuova nemesi di Barry Allen, così come confermato tra gli altri da TVLine, sarà Chris Klein, conosciuto per lo più per i suoi ruoli nel franchise di American Pie ed in altre commedie, l’attore ha inoltre recitato in diversi action-movie come We Were Soldiers e Game of Aces, che potrebbero rivelarsi utili ai fini dei panni che rivestirà in The Flash.

La quinta stagione di The Flash andrà in onda negli Stati Uniti a partire da martedì 9 ottobre su The CW.