Sophie Turner, interprete di Sansa nella serie Game of Thrones, ha svelato durante un panel che si è svolto al Comic-Con di New York quale oggetto di scena ha portato a casa dopo la conclusione delle riprese dello show.

La giovane attrice ha infatti raccontato di aver conservato un corsetto che ha dovuto indossare sotto i suoi costumi durante i ciak. Sophie, nel 2014, aveva parlato proprio degli abiti creati per il personaggio di Sansa dichiarando di aver imparato ad apprezzarli nonostante qualche lato negativo:

Non è pratico indossare un corsetto e nemmeno facile respirarci. Li indosso con tutti i miei outfit.

Tra i costumi che la ragazza non ha amato, invece, c’è il cappotto indossato nella settima stagione:

Lo odiavo! Me lo sono trascinato dietro per tutta la stagione e no, non volevo portarmelo a casa.

Sophie, alcuni anni fa, aveva inoltre adottato Zunni, l’esemplare di razza Northern Inuit che interpretava il metalupo di Sansa, Lady, purtroppo morto un anno fa.

La Turner ha poi raccontato che Kit Harington e Maisie Williams, che nella serie hanno rispettivamente la parte di Jon Snow e Arya, hanno portato via dal set Lungo Artiglio e Ago, ovvero le armi utilizzate durante le riprese.
In precedenza i due colleghi di Sophie avevano ammesso di aver conservato parte dell’armatura di Jon e la giacca marrone indossata da Arya.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones arriverà nel 2019, ovviamente sulla HBO. In Italia la serie viene trasmessa in prima TV assoluta da Sky Atlantic (Sky, canale 110).

Potete rimanere costantemente aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Fonte: Winter is coming