Che effetto fa vedere Meredith Grey ad un appuntamento galante? E’ a questa domanda che Momma Knows Best, quarto episodio della quindicesima stagione di Grey’s Anatomy, cerca di dare una risposta e sebbene il personaggio abbia già avuto altre relazioni post-Derek, per rispetto nei confronti del grande amore che la coppia aveva sempre rappresentato, gli autori hanno scelto di rappresentarle come eventi che sono “capitati” nella vita della protagonista, piuttosto che intenderli come qualcosa che Meredith si era andata volontariamente a cercare perché si sentiva pronta – come in questo caso – a lasciarsi il passato alle spalle. Questo “girare pagina” di Meredith non è né troppo precoce, né un sintomo del desiderio del personaggio di dimenticare il suo passato, quanto piuttosto la necessità – comprensibile in chiunque – di cercare qualcuno con cui condividere la propria strada e la famiglia, un’esigenza che finirà in un certo senso per mettersi tra lei ed il prescelto per il suo primo, ufficiale appuntamento.

Nonostante la cosa potrebbe di fatto passare inosservata, Momma Knows Best è stato anche pubblicizzato come il primo crossover della stagione tra lo show e Station 19, altra serie della ABC prodotta da Shonda Rhimes che, con How to get Away with Murder, compone il TGIT (Thank God It’s Thursday, cioè Grazie a Dio è Giovedì, l’acronimo che indica il line-up dei programmi del network in quel giorno della settimana). Ad essere presenti nella puntata, infatti, saranno anche Jaina Lee Ortiz (Andrea Herrera), Okieriete Onaodowan (Dean Miller) e, per una brevissima apparizione, Jason Winston George (Ben Warren, il marito della dottoressa Bailey), i quali porteranno in ospedale la paziente con uno scompenso cardiaco, che sarà al centro di una delle storyline, assieme al suo spaventatissimo figlio Max.

CORRELATO – Grey’s Anatomy 15: Josh Radnor avrà un appuntamento al buio con Meredith Grey

Tornando alla dottoressa Grey e all’appuntamento procuratole dalla sua nuova coach sentimentale, nei giorni scorsi era uscita la notizia che Josh Radnor (How I Met Your Mother) sarebbe apparso nello show come guest star nel ruolo di Jon, il primo fortunato ad entrare ufficialmente a far parte di questa “stagione dell’amore” per la protagonista, nonché un uomo di cui Meredith non sa assolutamente nulla e di cui non conosce nemmeno l’aspetto. Nonostante l’atteggiamento apparentemente incurante tenuto di fronte alle sorelle, ad Alex, Meredith confesserà il proprio nervosismo, finendo per trasformare la possibilità di fuggire dall’appuntamento entro 20 minuti dal suo inizio in una divertente scommessa con il collega e amico.
Le sue paure però saranno infondate perché Jon, un professionista che si occupa di software che proteggono la privacy, si dimostrerà più interessante del previsto: i due – seduti al tavolo di un ristorante, e a tal proposito sottolineiamo quanto strano sia vedere lo show girato in una location diversa dagli interni dell’ospedale o della casa di Meredith – si trovano istantaneamente a proprio agio l’uno con l’altra, accennano alle loro carriere, alle passate relazioni e scherzano sugli appuntamenti al buio. Jon, in particolare, racconterà a Meredith del peggiore rischio che si incorre in queste occasioni, quello cioè di dire una singola cosa fuori posto – che sia un commento vagamente razzista o presuntuoso – che l’altra persona ritiene imperdonabile e che mette irreparabilmente fine alla possibilità di esplorare l’idea di una relazione.
Proprio quando tutto sembra andare per il meglio, Jon scopre, con un certo sconcerto, di essere seduto con la persona sbagliata per un problema di omonimia e che le persone con cui avrebbero dovuto in realtà pranzare si sono incontrate e stanno amabilmente conversando al bar del ristorante. Per non interrompere l’appuntamento entrambi decidono di mandare loro un SMS scusandosi per non essersi presentati a causa un’emergenza di lavoro e fuggono dal locale. Sarà a questo punto, tuttavia, che Jon commetterà proprio quell’errore fatale a cui aveva fatto cenno poco prima facendo una critica (peraltro piuttosto sciocca considerato che Meredith gli aveva detto di essere vedova e non aveva quindi ragione di pensare che non fosse anche madre) nei confronti delle madri single, dicendo che sono spesso “disperate” e che tendono a voler accelerare i tempi.
L’osservazione sarà sufficiente per porre fine a quella che era stata fino a quel momento un’esperienza promettente per entrambi e Meredith rientrerà in ospedale un po’ delusa e con la sensazione di aver buttato il proprio tempo. A farle cambiare idea sarà però Andrea Herrera che le farà vedere l’esperienza da un altro punto di vista, osservando quanto fortunata in realtà sia stata a scoprire l’opinione del suo accompagnatore da subito. Sebbene non si abbia conferma se il Jon di Josh Radnor tornerà a fare capolino nella serie, ci auguriamo che la cosa non avvenga, nonostante i due sembrassero infatti andare d’amore e d’accordo, il personaggio di Meredith è anche stato sempre molto risoluto e sembra difficile immaginare che possa tornare su suoi passi dopo quello che il suo accompagnatore le ha detto.

Per quanto concerne i casi della settimana, Alex e Richard seguono quello di un ragazzo coinvolto in un incendio, affetto da una malattia pregressa non coperta dalla sua assicurazione, un enfisema che potrebbe mette a repentaglio la sua vita. Karev, già piuttosto frustrato per tutte le responsabilità legate al suo nuovo ruolo e che gli impediscono di fare quello che davvero vorrebbe, finirà per aiutare il paziente adottando una soluzione piuttosto drastica. Poiché l’assicurazione del ragazzo copre solo gli interventi di urgenza, gli provocherà un taglietto su un fianco con un bisturi, fingendo si sia provocato la ferita durante l’incendio e che abbia quindi bisogno di essere portato d’urgenza in sala operatoria, dove – commettendo di fatto una frode verso l’assicurazione – risolverà anche il suo problema ai polmoni, salvandogli la vita. La soluzione non piacerà particolarmente al dottor Webber, il quale lo aveva spronato a smettere di lamentarsi e fare il suo lavoro, ma quest’ultimo ne ammetterà comunque l’efficacia.

Il secondo caso, seguito invece da una Meggie ancora scossa per la sparizione di Jackson, del quale non vi è traccia nemmeno in questo episodio, vede protagonista una donna che arriva al Grey Sloan Memorial Hospital con un grave scompenso cardiaco ed un figlio con problemi di panico. Quando Maggie dirà al marito che per lei non c’è alcuna speranza, l’uomo – nell’intento di proteggere il figlio – deciderà di non dirgli che la madre è sul punto di morire e Maggie, frustrata, cercherà in tutti i modi di convincerlo dell’importanza per Max di conoscere la verità e potersi congedare dalla madre. L’avvilimento per la decisione arbitraria dell’uomo, la porterà sull’orlo di rompere il segreto professionale, ma – invece di farlo in merito al caso che coinvolge Max – finirà per esplodere in presenza di Meredith e confessarle che Teddy è incinta di Owen e che né lui, né Amelia ne sanno nulla.

La quindicesima stagione di Grey’s Anatomy va in onda negli Stati Uniti ogni giovedì sulla ABC.