Sappiamo già che la settima stagione di Orange Is the New Black, in arrivo su Netflix nel 2019, avrà il compito di dare una chiusura alla serie, ma questo non vuol dire che dovremo dire addio alle ragazze di Litchfield.

THR riporta infatti che Kevin Beggs, presidente della Lionsgate TV Group, ha rivelato che la casa di produzione sarebbe già in trattative per la produzione di un sequel. Ecco le sue parole:

Ne stiamo già parlando e, quando sarà il momento giusto, parleremo ulteriormente con [la creatrice] Jenji [Kohan] in merito a un potenziale sequel.

Sembra che le trattative con la Lionsgate TV, cui è affidata la produzione della serie, e la Kohan siano già in corso ma al momento non sarebbe stato raggiunto alcun accordo. Non sappiamo se il potenziale sequel andrà in onda su Netflix, ma dato che la Kohan ha un accordo con la piattaforma è altamente probabile che sarà così.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un sequel di Orange is The New Black?

Fonte: THR