Recap

Senza aspettarselo, Barry e Iris sono alle prese con l’essere genitori di una figlia adolescente. L’arrivo di Nora dal futuro, infatti, li ha messi di fronte a nuove sfide alle quali non erano minimamente preparati.

Nora ha anche molto da apprendere nei panni di XS. Nel futuro, infatti, è stata privata dei suoi poteri da sua madre, e adesso, grazie a un Flash nell’inedito ruolo di tutor, sta imparando che da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Una nuova sfida si palesa nel momento in cui fa la sua comparsa una giovane reporter senza scrupoli, nome in codice Spin, armata con una pericolosissima meta-tecnologia. Nello scontro conseguente, Flash e XS si trovano inaspettatamente a combattere tra loro, e solo il pronto intervento di Iris evita il consumarsi di una tragedia.

Nel frattempo, Ralph e Sherloque indagano su Cicada, scovando un prezioso indizio che permette al Team Flash di svelare un primo mistero sul nuovo super criminale.

 

Commento

Episodio sottotono per The Flash, sebbene alcuni degli elementi della storia siano di importanza capillare per la trama generale della quinta stagione. News Flash, infatti, ripropone tutti gli stilemi più classici e conseguentemente inflazionati degli show dell’Arrowverse.

L’apparizione di un nuovo villain è il catalizzatore di una sfida che mette per l’ennesima volta alla prova i componenti del Team Flash, obbligandoli a escogitare una soluzione in grado di portarli alla vittoria. Inizialmente, i protagonisti non sanno con chi hanno a che fare, e inevitabilmente finiscono per perdere il primo round. Grazie a un attento lavoro di indagine e un ottimale gioco di squadra, però, riescono a trovare il bandolo della matassa, con uno dei personaggi più inattesi che si rivela essere il giocatore decisivo di questa partita. Nulla di nuovo, insomma. Anzi, uno spettacolo già visto più volte, che in questo caso particolare soffre di alcune evidenti fasi di decompressione nelle quali il ritmo della narrazione cala vistosamente, complice anche una non brillantezza dei dialoghi.

Di contro, come già detto, ci sono però delle importanti novità nella sotto-trama che vede Ralph e Sherloque nel ruolo di detective atti a indagare sulla reale identità di Cicada. È qui che l’episodio ci mostra il suo lato migliore, grazie anche alla simpatica interazione tra i due suddetti personaggi.

La sequenza iniziale in stile mockumentary è sostanzialmente apprezzabile, anche perché va a ricostruire la battaglia finale della scorsa stagione contro il Pensatore dalla prospettiva dell’uomo comune, che assiste dalla strada alla “fine del mondo”. È anche interessante il twist narrativo che vede l’esordio di un nuovo elemento di questa mitologia, con la tecnologia che evolve per mezzo della materia oscura.

Il personaggio di Spin ha un equivalente a fumetti, di sesso maschile: creato da Tom Peyer e Freddie E. Williams II sulle pagine di Flash #238 (2008), lo Spin originale è un si chiama Mr. Auerbach, proprietario di un network che scopre che un uomo di nome Edwar Martinez possiede abilità telepatiche che gli consentono di avvertire la paura della altre persone, trasformandola in realtà. Spin sfrutta dunque i poteri di Martinez, usandoli per manipolare il suo pubblico, facendo così levitare gli ascolti.