La serie Stargirl, che andrà in onda sul servizio streaming DC Universe, dal quale sono già trasmessi Titans e Swamp Thing, oltre al nome della protagonista Courtney Whitmore, che sarà interpretata dalla giovane attrice Brec Bessinger ed a quello di Anjelika Washington (Young Sheldon) in un ruolo ancora velato dal mistero, aggiunge due nuovi membri al cast: Joel McHale (Community) nel ruolo di Starman Lou Ferrigno Jr. in quello di Hourman.

CORRELATO – Stargirl: tutto quello che sappiamo sulla nuova serie di DC Universe

La presenza di McHale contribuirà sicuramente a richiamare maggiore pubblico, considerato che sia la Bessinger che la Washington sono due star emergenti, mentre l’interprete di Starman ha perso parte a pellicole più note come Spider-Man 2 e Assassination Nation, oltre ad essere stato una delle star di Community. Come riferito da Variety, l’attore sarà appunto Sylvester Pemberton, un membro della Justice Society of America.
Il personaggio interpretato da McHale  è descritto come lo “Starman della Golden Age” e devierà sicuramente dall’originale poiché nei fumetti Sylvester Pemberton non è Starman, ma Star Spangled Kid, membro della Justice Society of America ai tempi della II Guerra mondiale la cui spalla, che si chiamava Stripesy Dugan, divenne poi patrigno di Courtney e successivamente sua spalla.
L’alias dello Starman nei fumetti era Ted Knight.
Nei comics Pemberton avrebbe dovuto prendere il posto Ted Knight come Starman, ma questo passaggio di consegne non avvenne mai e lui decise di farsi chiamare Skyman, quando poi quest’ultimo venne ucciso, il figlio di Ted, Jack Knight, divenne a sua volta Starman.
A passare la barra cosmica a Courtney, uno strumento in grado di imbrigliare l’energia delle stelle, fu quindi Jack Knight e non Sylvester Pemberton.

Considerati i ruoli per lo più divertenti interpretati da McHale ed il fatto che il produttore esecutivo della serie, Geoff Johns, ha già dichiarato che il target dello show sarà prettamente giovanile, Stargirl si sta sempre più delineando come un ideale antagonista di Titans in termini di toni leggeri contrapposti a quelli più drammatici e dark del primo show che ha debuttato sul canale di streaming della DC.

Per quanto concerne invece Lou Ferrigno Jr. (S.W.A.T.), l’attore – figlio di Lou Ferrigno, interprete del primo Incredibile Hulk, interpreterà nella serie il ruolo di Rex Tyler, alias Hourman.

Nei fumetti esistono tre diverse versioni di Hourman, ma quella che vedremo in Stargirl sarà la prima nonché più vecchia e conosciuta.
Secondo quanto riportato da TV Line, il personaggio è descritto come “un maestro della chimica e drogato di adrenalina“, un uomo che fatica a bilanciare la sua vita di padre con quella di supereroe, anche se i suoi poteri sono davvero eccezionali, proprio come la versione di Hourman della Golden Age, il personaggio ha infatti una forza sovrumana, ma solo per un’ora al giorno.

Hourman è il secondo membro della Justice Society of America ad entrare nel cast della serie.
La JSA è apparsa per la prima volta sulle pagine di All-Star Comics nel 1940 ed al tempo il nome del supereroe era scritto Hour-Man, uno dei fondatori del gruppo assieme a The Flash, Hawkman, Lanterna Verde ed altri. Hourman cominciò a perdere popolarità tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta, per riapparire saltuariamente nelle pagine di alcuni fumetti come saggio membro della vecchia guardia di eroi.

Hourman , interpretato da Patrick J. Adams, è anche apparso brevemente nell’Arrowverse – nello specifico nella 1^ e 2^ stagione di Legends of Tomorrow e la sua morte è diventato il motivo scatenante per cui Vixen, membro con lui della Justice Society of America, decise di unirsi alle Leggende e cercare così di vendicarne l’uccisione.

Seconda la descrizione ufficiale dello show, Stargirl “ispirerà un improbabile gruppo di giovani eroi a fermare alcuni nemici che vengono dal passato. Questo nuovo dramma re-immaginerà Stargirl ed il vero primo gruppo di supereroi, la Justice Society of America, in un modo del tutto imprevedibile“.

Stargirl – che debutterà nel 2019 – farà parte del palinsesto del servizio streaming DC Universe assieme a TitansDoom Patrol e Swamp Thing.