Arriverà il prossimo 24 aprile in Italia su Amazon Prime Video la prima stagione di Future Man, comedy fantascientifica trasmessa negli Stati Uniti da Hulu. Un po’ Ritorno al futuro, un po’ Terminator, si tratta di una comedy leggera che omaggia, come altri prodotti contemporanei, la cultura nerd degli anni ’80. Dalla visione delle prime due puntate dello show si capisce subito che tipo di storia vuole essere: irriverente, molto citazionista, che non si prende mai sul serio. Parla di un giovane di nome Josh Futterman (lo interpreta Josh Hutcherson di Hunger Games) che diventa eroe per caso nel momento in cui viene scelto per viaggiare indietro nel tempo per impedire una catastrofe.

In questo senso Future Man è un grande calderone di possibilità della fantascienza e riferimenti palesi ad alcuni film degli anni ’80. C’è l’idea interessante di mischiare ossessione per i videogiochi, che poi traboccano nella realtà, e viaggi nel tempo. Due universi di solito rigidamente separati, che però la storia trova il modo di legare tra di loro. Tutto nasce con un videogioco, a quanto pare impossibile da terminare, chiamato Bionic Wars.

Josh, che lavora come inserviente presso un laboratorio chimico, è un accanito videogiocatore, che una sera viene visitato dai due protagonisti del videogame. I due lo identificano come Future Man (c’è un gioco di parole con il suo cognome), il prescelto che dovrebbe impedire una catastrofe. Segue un viaggio nel passato per tentare di cambiare il corso degli eventi.

La serie è prodotta da Seth Rogen e Evan Goldberg, che in tv curano lo sviluppo di Preacher e del prossimo The Boys (quest’ultimo arriverà su Amazon). E si vede. C’è molta comicità pesante, politicamente scorretto e volgarità, ma tutto questo – insieme all’autoconsapevolezza della serie – rende tutto molto più vitale. Le citazioni, come detto, si sprecano, e la serie lo sa. Lo stesso personaggio di Josh, accompagnando qualunque obiezione dello spettatore, sottolinea quando un certo passaggio sembra preso di peso da un titolo famoso (Giochi stellari ad esempio). Ritmo veloce e molte battute che vanno a segno, Future Man è un piacevole passatempo per nostalgici e fan di un certo tipo di storie.