Noi di BadTV lo scorso anno eravamo al panel di Cloak & Dagger al San Diego Comic-Con quando venne annunciato il rinnovo della serie per la seconda stagione, che ha debuttato negli Stati Uniti giovedì 4 aprile con i primi due episodi intitolati Restless Energy e White Lines su Freeform ed in Italia il giorno dopo su Amazon Prime Video ed in un panorama televisivo ormai invaso di serie tratte dai fumetti concepite per un pubblico giovane questo show è riuscito a ritagliarsi uno spazio in cui pubblico e critica ne hanno esaltato i temi realistici affrontati, pur sempre in un contesto di fantasia.

La serie prodotta dalla Marvel Television, ambientata a New Orleans, ha spesso trattato temi di scottante attualità nella sua 1^ stagione, come per esempio l’aggressione sessuale a cui Tandy (Olivia Holt) è riuscita a sfuggire o il fatto che Tyrone (Aubrey Joseph) sia stato ferito dalla polizia per essere un ragazzo nero nel posto sbagliato al momento sbagliato, come troppo spesso abbiamo letto nei fatti di cronaca americani. Se a questa spinta verso il realismo, aggiungiamo poi i poteri dei due protagonisti, è facile comprendere perché la serie abbia avuto il successo che avuto e sia stata rinnovata per un secondo anno.

CORRELATO – Cloak & Dagger 2×01 “Energia irrequieta” e 2×02 “Linee bianche”: la recensione

In preparazione ai 10 episodi di cui anche questa seconda stagione sarà composta, ripercorriamo assieme gli eventi dello show nello scorso anno e la storia dei suoi protagonisti:
Cloak (Tyrone) e Dagger (Tandy) sono i due componenti di una mistica coppia divina, ciascuno con peculiari poteri. Cloak, che si nasconde dietro un mantello da cui il suo soprannome, grazie al potere dell’oscurità è in grado di teletrasportare se stesso ed altre persone ovunque voglia e può vedere le paure delle persone con un semplice tocco, amplificandole in un vero e proprio incubo da usare contro i suoi nemici, mentre Dagger può vederne i desideri ed è in grado di creare mortali lame di luce, da cui appunto il nome Dagger, cioè pugnale.

La prima stagione dello show ha introdotto il concetto che l’esistenza di questa “divina accoppiata” sia frutto di una tradizione della religione Vudù praticata a New Orleans, che prevede che in ogni momento storico di crisi della città, due individui vengano scelti come salvatori e che solo al sacrificio di uno dei due, tale crisi possa cessare. L’elemento di disturbo rappresentato lo scorso anno nello show dalla Roxxon Corp., che i due protagonisti affrontano per impedire una catastrofe ecologica, si è però concluso senza che né Tyrone Tandy compiessero l’estremo sacrificio, grazie al fatto di essere riusciti finalmente a trovare un modo per collaborare ed usare al meglio i loro poteri congiunti, anche se molti fan del fumetto hanno obiettato che la “crisi” a cui si fa riferimento nei fumetti è qualcosa di molto più devastante degli interesse di un’avida compagnia, il che potrebbe suggerire che il rischio che i due protagonisti corrono di perdere la vita non è affatto scampato.

Mel corso della stagione, mentre Tandy è stata colei che si è concentrata sulla battaglia contro la Roxxon, Cloak ha fatto della corrotta polizia di New Orleans la sua personale missione, finendo per essere però incastrato per l’omicidio di un poliziotto e diventando – impossibilitato a provare la propria innocenza – un fuggitivo, che ha trovato rifugio in una chiesa abbandonata.
Nel finale di stagione intitolato Colony Collapse, Tyrone ha infine affrontato Connors (J. D. Evermore), il poliziotto corrotto che gli ha dato la caccia e lo ha incastrato per un crimine che non ha commesso e che è anche responsabile dell’uccisione di suo fratello avvenuta 8 anni prima, esiliandolo quasi involontariamente e non ancora in pieno controllo dei propri poteri in una dimensione oscura, in un destino peggiore della morte, ma di fatto non è riuscito a scagionarsi dalle accuse e, se possibile, si è messo in guai anche peggiori essendo stato visto per l’ultima volta con Connors prima della sua scomparsa.

Come c’era da aspettarsi, inoltre, la morte della detective Brigid O’Reilly (Emma Lahana), avvenuta sempre nel finale di stagione, ha portato alla rigenerazione di Mayhem, un essere ultraterreno dotato di poteri sovrannaturali creato da Bill Mantlo e Rick Leonardi sulle pagine di Cloak & Dagger #5 che avrà un ruolo prominente nella seconda stagione. La storia di questo personaggio, fin dal debutto, è stata sempre piuttosto coerente con quella della sua omonima nella carta stampata con la O’Reilly che da ufficiale intenzionata a fermare Cloak e Dagger, si schiera poi con loro, viene uccisa e rigenerata infine per essere trasformata esattamente nel genere di brutale vigilante che, da poliziotta, voleva invece combattere.

Rispetto alla prima stagione, essenzialmente priva di un vero e proprio grande cattivo e concentrata più che altro sulla formazione della “divina accoppiata“, sembra che la seconda prenderà invece una piega diversa: lo showrunner Joe Pokaski ha infatti anticipato che i nostri eroi si scontreranno con Mr. Jip, uno stregone dall’aspetto demoniaco che nei fumetti nasce come apprendista dell’Antico, creato da Stan Lee e Steve Ditko, che nacque nell’antico Tibet con grandi poteri magici.
Nei fumetti Mr. Jip è ossessionato dai poteri di Cloak ed è convinto che possedendolo potrà guadagnare l’immortalità grazie al controllo del potere dell’oscurità e, in base alle indiscrezioni che ci sono giunte sulla seconda stagione, sembra che nel 6° episodio il malvagio personaggio renderà nota la sua presenza, dimostrando di conoscere già molto bene Cloak & Dagger e di essere cosciente dei loro poteri che, da lontano, ha continuato a tenere d’occhio.

CORRELATO – Runaways: la nostra recensione della seconda stagione di Hulu

Infine, da un’immagine rilasciata dall’account ufficiale della serie su Twitter che recita: “Aubrey Joseph e Gregg Sulkin da una scena molto speciale” ed in cui vediamo appunto Gregg Sulkin (Chase Stein) e Tyrone insieme, c’è da spettarsi che – come già avvenuto più volte nei fumetti – anche un episodio di Cloak & Dagger sarà forse dedicato ad un mini-crossover con Runaways (già rinnovata per una 3^ stagione da Hulu) .

La seconda stagione di Cloak & Dagger va in onda negli Stati Uniti ogni giovedì su Freeform, mentre è possibile vederla in Italia il giorno dopo su Amazon Prime Video.