Warrior: Cinemax rinnova la sere drama creata da Jonathan Tropper e Justin Lin

tempo di lettura 1'
La prima stagione è iniziata questo mese e dopo soli tre episodi andati in onda, Cinemax ha deciso di rinnovare per una seconda stagione la serie drama Warrior prodotta da Jonathan Tropper (Banshee).

Lo show è ambientato nella seconda metà del diciannovesimo secolo, nel quartiere di Chinatown a San Francisco. Il protagonista è Ah Sahm, un prodigio nelle arti marziali che si trasferisce dalla Cina alla città statunitense a causa di circostanze misteriose, diventando un sicario a servizio di una delle famiglie criminali più potenti del quartiere.

Kary Antholis, presidente della HBO Miniseries e della programmazione dell’emittente, aveva parlato del progetto dichiarando:

Warrior segue nello spirito la tradizione delle serie drammatiche di Cinemax, così piene di adrenalina, come accaduto con Strike Back e Banshee. Siamo entusiasti di questa serie unica sulle arti marziali che unisce l’ispirato concetto di Bruce Lee con l’immenso talento nella narrazione di Jonathan Tropper e Justin Lin”.

Warrior ha debuttato venerdì 5 aprile negli Stati Uniti.

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Fonte: Deadline

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.