Recensioni: gli ultimi articoli

Aggiornato il 22 febbraio 2019 alle 22:28

SPOILERScaldiamo i motori cominciando a parlare del B-plot dell'episodio Faces, il quattordicesimo della seconda stagione di The Good Doctor che, come si intuisce dal titolo stesso, parla di un delicato caso in cui una donna di nome Shannon, che ha perso la
Star Trek

Giunti al terzo episodio dall'inizio della seconda stagione, qualcuno tra il pubblico di Star Trek: Discovery può anche essersi chiesto che fine avesse fatto Ash Tyler (Shazad Latif), interesse amoroso della protagonista Michael Burnham (Sonequa Martin-Green)

SPOILERIl Ragnarok è la fine di tutte le cose, la lotta definitiva tra il bene e il male, la luce e l'ombra. Ma, al tempo stesso, ogni conclusione segna sempre l'inizio di qualcos'altro, ed è comunque difficile attribuire solo la luce o solo l'oscurità ad
Arrow 7x11

Recap Oliver ha scoperto di avere un'altra sorella, figlia di una relazione extraconiugale avuta da suo padre. Il primo faccia a faccia con Emiko (che è anche la nuova Green Arrow), però, non è dei più rosei: la giovane donna odia profondamente

SPOILERIl più grave problema di Nightflyers è che non è mai divertente tanto quanto è criticabile. Non crediamo nemmeno per un istante a questo horror farsesco ed esagerato, ambientato nello spazio profondo, che non sa provocare anche se prova a farlo, che

La protagonista di Russian Doll muore continuamente, e continuamente resuscita per ricominciare il loop daccapo. Il paragone con il classico Ricomincio da capo e il più recente e sanguinolento Auguri per la tua morte è immediato, ma non esaurisce il
Supergirl 4x11

Recap Per proteggere sua sorella, Alex ha scelto, assieme ad altri agenti del D.E.O., di dimenticare l'identità segreta di Supergirl, sfruttando gli incredibili poteri di J'onn. Conseguentemente, il rapporto tra le due donne è radicalmente cambiato,

SPOILERIl problema di Grey's Anatomy è che, il più delle volte, con un cast corposo come quello di questa serie, eventi e storyline si susseguono senza sosta e senza dare ai vari interpreti il tempo o l'opportunità di brillare come dovrebbero nei loro ruoli.