In TV: gli ultimi articoli

Aggiornato il 24 ottobre 2017 alle 11:43

L’eco di Sanremo, a un settimana dalla chiusura della manifestazione canora, non si è ancora spenta, anzi, ha fornito materiale di discussione per un sacco di programmi andati in onda nei giorni scorsi. Si è data voce ai cantanti scontenti, agli insoddisfatti

La settimana del Festival di Sanremo ha fagocitato i palinsesti della tv generalista perché non c’è stato programma che non abbia dedicato almeno un servizio alla kermesse musicale, osannata da tutti e ritornata sorprendentemente in auge anche tra

Settimana all'insegna della finezza e dell'eleganza quella appena trascorsa in TV. Il ritorno del reality “L’isola dei famosi” ha riportato il buon gusto e la classe sui nostri teleschermi. La prima puntata, andata in onda lunedì ma in versione

La regina indiscussa del sabato sera rimane lei, Maria de Filippi e “C’è posta per te “, giunto alla ventesima edizione non smette di regalarci spunti di riflessione interessanti. Nell’ultima puntata la famigerata busta divideva due giovani coniugi

A volte ritornano, anzi, a volte non se ne vanno mai. Stiamo parlando di Fabio Rovazzi, un personaggio che a partire dalla scorsa estate, con la canzone-tormentone "andiamo a comandare", imperversa da mesi su tutte le reti e programmi tv incarnando

Chili accumulati durante le feste? Girovita aumentato? Morbidi rotolini depositati in ogni dove? Da quest’anno non sono più un problema. Addio a digiuni forzati, maleodoranti tisane detox e immondi beveroni in sostituzione dei pasti, stavolta la soluzione

Dopo esserci lamentati, la scorsa settimana, del fatto che la tv generalista approfittasse del periodo natalizio per rifilarci solo repliche di programmi già visti, ecco che Raidue ha voluto farci un dono inatteso. Per inaugurare bene il nuovo anno ha

Sopravvissuti al primo importante step di questi giorni di festa, ovvero la micidiale combo cena della Vigilia + pranzo di Natale, la tv generalista, il giorno di Santo Stefano, deve aver fatto due conti e pensato che, rintronati dalle abbuffate e mezzi