Peggio in tv: gli ultimi articoli

Aggiornato il 19 aprile 2019 alle 21:21

Se state programmando le prossime vacanze estive, vi consigliamo di provare a sintonizzarvi su Detto Fatto e se sarete fortunati potrete incappare nella rubrica “Va' dove ti porta la Ruta”, in cui la spumeggiante Maria Teresa, ospite del contenitore

I telespettatori sintonizzati qualche giorno fa su talk show del mattino di Rai1 Storie Italiane devono avere pensato di trovarsi di fronte ad un inopportuno scherzo da prete in senso stretto, ma Don Bruno Fasani, noto volto televisivo, che prete lo è

“La primavera la sangre altera” sentenzia Rocio Muñoz Morales nel salotto notturno di Photoshow e che i primi tepori della primavera avessero rimesso in moto sangue e ormoni anche in luoghi e situazioni inaspettate lo avevamo notato guardando l’ultima

“Il tuo intervento è divino, il tuo intervento è magico” lo dice Paola Caruso, l’ex “bonas” di Avanti un altro a Barbara D’Urso, che la ospita , insieme al suo bebè appena nato, nella nuova pregiata trasmissione del mercoledì sera di Canale

La realtà incontra la fantasia e il trash è servito. La cronaca nera viene proposta in tv in tutte le declinazioni possibili, a partire dai talk show del mattino, proseguendo per le dirette del pomeriggio fino ai seguitissimi programmi in onda in prima

I medici in tv acchiappano. Le serie medical drama sono da sempre un successone. All’inizio fu E.R. a consacrare George Clooney bonazzo per i secoli dei secoli, poi è arrivato Grey’s Anatomy con il dottor Stranamore che ha fatto sognare le donne

Passato il tornado di Sanremo, ma non ancora spente le polemiche su vincitori e vinti, la tv generalista ritorna alla sua normale attività. Iniziano nuovi programmi e nuove serie di trasmissioni già collaudate. Su Raidue ha preso il via la terza

La settimana appena conclusa è stata la settimana di Sanremo, non c’è storia. E oltre alle cinque lunghissime ed interminabili serate canore tutto il palinsesto tv di tutte le reti si è trasformato in uno spin off del Festival. Perché Sanremo è